Lo stress fa perdere la memoria a breve termine

Prima di iniziare a preoccuparci, capiamo cosa ha scoperto questo studio

 

Uno studio della Ohio State University ha scoperto che una perdita di memoria breve può essere collegata a una condizione di stress cronico.  Il risultato potrebbe avere conseguenze importanti per aiutare le persone che vivono condizioni di stress prolungato, e anche grave come le vittime del bullismo e i reduci di guerra con sindrome da stress post traumatico.

Lo studio sui topi

Gli scienziati hanno studiato il comportamento dei topi. Inizialmente tutte le cavie sono state addestrate a trovare la via d’uscita da un labirinto. Alcune di queste cavie sono state poi messe ripetutamente a contatto con un topo molto più grande e aggressivo, in modo da esporre gli altri topi a una sconfitta sociale ripetuta, che riproduce abbastanza bene lo stress psico-sociale provato dagli esseri umani.

Memoria e stress
Memoria e stress

I ricercatori hanno osservato che quando dovevano cimentarsi nuovamente con il labirinto, i topi stressati avevano molta più difficoltà a ricordare la via di uscita dal labirinto rispetto ai topi non esposti alla situazione di stress cronico.

Inoltre, gli autori hanno anche studiato le trasformazioni che emergevano nel cervello dei topi stressati.  In questo modo hanno scoperto un evidente stato d’infiammazione, innescato dal sistema immunitario, in risposta alla situazione di stress.

Gli effetti dello stress sui topi si sono rivelati duraturi. Oltre ai problemi di memoria, gli animali hanno mostrato un chiaro segno di depressione, fino a quattro settimane dopo la cessazione delle condizioni di stress.

Il futuro

Questo studio fa pensare a possibili interventi terapeutici nel caso di stress negli esseri umani ed  identificare bersagli che permettano di trattare i disturbi causati dallo stress per via farmacologica.

Fonte: lescienze.it