Lo zucchero crea dipendenza come la droga

Capiamo cosa gli esperti hanno scoperto

 

Lo zucchero crea dipendenza nelle persone. A sostenerlo sono diversi esperti, che hanno spiegato come la dipendenza da dolci possa diventare anche pericolosa- come quella da alcol e droghe. Lo zucchero sarebbe dunque il nuovo nemico da combattere perché dannoso per la nostra salute. Aumenterebbe i rischi di obesità, diabete, malattie cardiovascolari e sarebbe anche cancerogeno.

zucchero
Lo zucchero crea dipendenza

Gli esperimenti

Alcuni studi di laboratorio sui topi avrebbero dimostrato che lo zucchero crea dipendenza. Modificando la loro dieta –  per includere più o meno zucchero –  gli scienziati hanno ossevato un comportamento simile a quello tipico della tossicodipendenza. In un’altra ricerca, condotta da scienziati francesi, i ratti avrebbero  preferito lo zucchero alla cocaina, pur essendo già dipendenti da quest’ultima.

Cosa è stato scoperto

Usando scansioni cerebrali, gli scienziati hanno scoperto che bere frullati zuccherati innesca gli stessi centri neuronali di ricompensa che si attivano sotto l’effetto di droghe. Questo significa che più si consuma zucchero, più i nostri recettori della ricompensa ne restano assuefatti  e ne richiedono sempre di più. Pare che questi recettori diminuiscano mentre accumuliamo peso ed è per questo che più ingrassiamo e più ne vogliamo, per cercare di raggiungere lo stesso livello.

Nelle nuove linee guida statunitensi sull’alimentazione e in quelle dell’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) il limite indicato per gli zuccheri è quello di un massimo del 10% delle calorie ingerite giornalmente. L’Oms avrebbe raccomandato, in un recente documento, di scendere al 5%.

Fonte: blitzquotidiano.it