Olio di cocco per i capelli: i benefici per la cute secca e fragile

Ecco perchè e come usare l'olio di cocco sui capelli, specialmente se sono fragili.

Home > Bellezza > Olio di cocco per i capelli: i benefici per la cute secca e fragile

L’olio di cocco per i capelli si usa come rimedio ai capelli fragili e senza vitalità. Ma non solo. L’olio di cocco ha molti nutrienti al suo interno, come antiossidanti e vitamine, che lo rendono adatto a un uso cosmetico.

Olio di cocco fa bene alla cute?

capelli-cannella-scuro-aestheticartist_angelina

La cute secca e infiammata può dipendere da varie cause. Per esempio, da un utilizzo improprio del phon, ma anche per l’uso di prodotti troppo aggressivi durante il lavaggio.

Il cuoio capelluto disidratato si desquama, si infiamma e prude, a seconda della gravità. Quando la cute è secca, anche i capelli  capelli appaiono sfibrati, opachi e fragili.

Balsamo

Un rimedio per ripristinare il cuoio capelluto, come suggeriscono alcuni esperti, è effettuare dei massaggi delicati con olii vegetali naturali, come l’olio di cocco, che leniscono con delicatezza.

Come si usa l’olio di cocco sui capelli

L’olio di cocco aiuta ad avere capelli lucenti e forti. Si dice che l’olio di cocco abbia diverse proprietà benefiche per i capelli, come anticaduta, antiforfora, ma anche nutrienti e addolcenti.

L’olio di cocco si usa applicando alcune gocce direttamente sul cuoio capelluto. Massaggiare la testa delicatamente, con i polpastrelli, facendo dei movimenti circolari, dalla radice alle punte.

Se il cuoio capelluto, invece, è grasso applicare  l’olio di cocco solo sulle punte, al posto del balsamo, per un effetto ristrutturante e idratante.