Ossigeno terapia: la pulizia del viso delicata e rilassante

Cos’è, come funziona e perché sceglierla

 

Una pelle luminosa è prima di tutto una pelle sana, esfoliata, pulita in profondità, in superficie dall’esterno, senza mai dimenticarsi di prendersene cura anche dall’interno (attraverso una corretta alimentazione, che apporti tutti i nutrienti di cui ha bisogno per mantenersi vitale, e una adeguata idratazione).
Periodicamente sarebbe cosa buona e giusta fare dei trattamenti di pulizia del viso in cabina, eseguiti da terapeute del benessere, che con le proprie mani esperte restituiscano vitalità ad un viso ingrigito da smog, agenti atmosferici, stress e abitudini sbagliate (in primis quella di spremere fastidiosi brufoletti).

Uno dei problemi più comuni del nostro corpo, a maggior ragione con il sopraggiungere dell’età, è quello di riuscire a mantenere e utilizzare l’ossigeno, stimolando la crescita e la vitalità di nuove cellule, che causano di conseguenza l’invecchiamento cellulare del derma e dell’epidermide. A tal proposito si sta sempre più affermando una nuova tecnica, adorata dalle celebs, frutto di uno studio statunitense: l’ossigeno terapia che utilizza questa sostanza pura per il 95-98%.

l'ossigeno attraversando la barriera del derma riesce ad arrivare in profondità
L’ossigeno riattiva il microcircolo

Il trattamento consiste in una propulsione di ossigeno che attraversa la barriera del derma arrivando fino in profondità. Questa propagazione di ossigeno attiva prima di tutto il microcircolo, stimolando le cellule del derma ad aumentare la produzione di collagene ed elastina, ovvero le sostanze di sostegno del volto.

L’ossigeno terapia è un trattamento che va bene per tutti, specie dai 25 anni in su, non è assolutamente invasivo, tantomeno doloroso, ideale prima dell’estate (o del tanto atteso momento in cui partirete per le vacanze) per preparare la pelle a ricevere il sole, liberandola dalle tossine. Come per qualunque altro trattamento è bene eseguire più cicli, rispettando il turnover cellulare che dura da 28/35 giorni (e che normalmente rallenta con l’avanzare dell’età), per ottenere risultati visibili e mantenere costanti quelli ottenuti già e sarebbe preferibile farli più frequenti all’inizio del trattamento e poi limitarsi a un periodico mantenimento.

Gli effetti sono riscontrabili da subito e durano nel tempo: la pelle appare più levigata, luminosa, compatta, il viso è più disteso, senza l’uso del bisturi, con il solo effetto collaterale di qualche momentaneo rossore.

pelle compatta e levigata
I risultati dell’ossigeno terapia sono immediati e duraturi nel tempo

In concreto altro non è che una sorta di aerografo che veicola vari sieri negli strati più profondi del derma, tra cui vitamine ed antiossidanti oltre all’acido ialuronico, e che viene spruzzato con movimenti circolari delicati e rilassanti, che richiamano la pressione soft delle dita, per circa 45 minuti .

I sieri vanno tuttavia modulati in relazione al problema da trattare.

Ma cosa va nello specifico a curare l’ossigeno terapia?

– Perdita di tono dei tessuti (a tal fine vengono veicolate per infusione cellule staminali, per riparare aree cui è seguito un danno irreversibile)
– Rughe e segni d’espressione
– Macchie della pelle o semplici discromie
– Acne rosacea e cicatrici (l’ossigeno terapia ha una forte azione antinfiammatoria e antibatterica, pertanto riduce le irritazioni ed accelera il processo di guarigione, migliorando oltre che il microcircolo il metabolismo cellulare)

ossigenoterapia
L’ossigeno terapia è ideale per un ringiovanimento cutaneo

La pelle, prima di procedere con l’ossigeno terapia, va trattata per ottenere maggiori benefici possibile, effettuando una detersione e uno scrub che rimuova le cellule morte accumulate in superficie, impurità e sebo in eccesso, effettuati con un massaggio che riattivi il microcircolo. Successivamente, attraverso l’aerografo e le propulsioni di ossigeno, vengono infusi i sieri che veicolano i vari principi attivi.

Il viso è la parte più gettonata per i cicli di ossigeno terapia, ma non è l’unica: il trattamento può essere effettuato anche su tutto il resto del corpo, per una maggiore tonificazione. Apprezzabili sono i risultati ottenuti sul collo, il decolleté, le mani, per appianare le rughe e compattare i tessuti, oltre che per il trattamento delle smagliature

Non è un elisir di giovinezza, ma sicuramente un buon metodo per contrastare l’invecchiamento e una volta scoperta magari anche voi, come Madonna e Gwyneth Paltrow, non potrete più farne a meno.

foto credits: centrolorelei.it