Perchè dovresti mangiare i fichi in estate

 

I fichi sono un frutto molto goloso, perché morbidi e dolci. Ne esistono diverse varietà che si contraddistinguono per la colorazione della buccia che può andare dal verde chiaro al viola scuro fino al nero. Alcune varietà fruttificano a inizio estate, altre a fine stagione estiva.

I fichi contengono acqua, zucchero, fibre e sali minerali. La consistente presenza di zucchero ne fa però un frutto poco consigliato a obesi e diabetici.

2015/04/15/come-preparare-i-fichi-canditi_cbbf902819c1be4325bef9776bf0a6ac
Proprietà dei fichi

La ricchezza di sali minerali, in particolare calcio, potassio, ferro, sodio e fosforo, fa sì che questi frutti siano rimineralizzanti, utili al benessere di denti e ossa e per la salute dei tessuti.

I fichi sono degli ottimi integratori di diete povere, adatte nell’alimentazione di inappetenti, convalescenti, bambini e anziani. Essendo energetici, sono di aiuto a soggetti sottoposti a stress fisici per recuperare energie.
I fichi contengono inoltre la vitamina A, importante per la salute della pelle e della vista, le vitamine del gruppo B, la vitamina C e la vitamina PP.

La polpa di questi frutti presenta al suo interno dei piccoli semi e delle mucillaggini che contribuiscono a farne un frutto lassativo e depurativo, protettivo di intestino e stomaco. Ha anche doti antinfiammatorie, soprattutto per le vie respiratorie e urinarie.

 

di Marianna Feo