Perchè dovresti usare il sale per le tue gambe

Scopriamo tutti i benefici di questo rituale

 

Quando sei al mare, oltre ad una bella nuotata rigenerante quotidiana,  non c’è rimedio migliore del sale contenuto nell’acqua di mare, che grazie al suo potere drenante, che attira all’esterno i liquidi in eccesso “bloccati” fra i tessuti cutanei delle gambe.
Ma anche restando in città, potete  sfruttare i benefici del sale, preparando un bagno ipertonico e un olio da massaggio da applicare ogni sera per stimolare al meglio la circolazione e prevenire la ritenzione idrica.

Potete utilizzare il sale marino integrale, poiché, oltre a cloro e sodio, contiene tutti gli 84 elementi presenti nell’acqua di mare e nel nostro corpo. Per preparare un bagno, potete scioglierne due/tre cucchiai  in acqua tiepida e immergere le gambe per almeno trenta minuti. Da ripetere tutte le volte che se ne avverte la necessità.

Gambe
Sale e gambe

Al termine del bagno, potete massaggiare accuratamente le gambe con un olio a base di soluzione idrosalina cristallina.

L’olio da massaggio si prepara mescolando in una bottiglia di vetro 50 ml di olio d’iperico in olio d’oliva, 50 ml di olio di semi di senape o in alternativa di noce di macadamia, 2 cucchiaini da tè di soluzione idrosalina, 4 gocce di olio eterico di tangerino o in alternativa di arancia, 3 gocce di olio eterico di zenzero, 3 gocce di olio eterico di cannella, 3 gocce di olio eterico di rose.
Agitate bene prima dell’applicazione. L’obiettivo è stimolare la circolazione, rilassare le contrazioni muscolari e tonificare.