Perchè fa bene mettere i piedi nell’acqua fredda

 

Secondo alcuni studi, dovremmo prendre l’abitudine di immergere i nostri piedi nell’acqua fredda – per 15 secondi –  per godere di maggiori benefici. Il rituale andrebbe poi ripetuto per 15 giorni di seguito in questo modo: versare in un recipiente dell’acqua fredda con l’aggiunta di qualche cubetto di ghiaccio – 18 cubetti di ghiaccio ogni 2 litri d’acqua.

Quando il ghiaccio comincia a sciogliersi, immergete i piedi. Trascorsi i 15 secondi, asciugate i piedi, avvolgendoli con un asciugamano, affinché si scaldino. In ultimo, indossate delle calze di cotone o di lana, e andate a dormire.

I benefici

come-fare-un-pediluvio-rilassante_4cdb6ea4ce725096d3a52d19f1d26df4
Mettere i piedi in acqua fredda fa bene

Immergere i pidi in acqua fredda rafforzerebbe il sistema immunitario. Infatti, quando quest’ultimo sa come far fronte ai cambiamenti di temperatura dei piedi (la prima parte del corpo che prende freddo in inverno o quando piove), è capace di evitare le malattie relazionate al freddo.

Questo rituale è utile anche per rilassare i pidi dellle donne che indossano i tacchi o scarpe scomode tutti i giorni o per le persone che lavorano in piedi o sedute per diverse ore al giorno.

Le persone che soffrono di gonfiore o di ritenzione idrica alle caviglie noteranno cambiamenti positivi del loro corpo fin dal primo giorno di trattamento, così come chi soffre di vene varicose.

Il trattamento, inoltre, permette ai muscoli inferiori di rinvigorirsi quando fanno il pieno di ossigeno, e alle cellule di funzionare meglio. A dare tutti questi benefici non è l’acqua fredda in sè per sè, ma l’attività realizzata dall’organismo per produrre calore.

 

di Marianna Feo