Profumo: tutto ciò che dovresti sapere prima di sceglierlo

 

Il profumo è qualcosa di estremamente personale, poichè ogni fragranza si addice alla personalità di ciascuna, ma anche al PH della nostra pelle. Per cui, una fragranza è più o meno  adatta a noi in base a caratteristiche fisiche e psicologiche.

Esistono più famiglie olfattive con cui si distinguono i profumi: le fragranze floreali che riguardano un solo fiore come rosa, mughetto e gelsomino, e quelle agrumate che si riferiscono alle profumazioni di cedro, limone, bergamotto, arancia amara e pompelmo.

Le fragranze cipriate sono quelle profumazioni composte da muschio di quercia, pachouli, rosa, bergamotto, labdano e gelsomino e le profumazioni ambrate (o orientali) che sono caratterizzate dalla presenza di vaniglia, cannella, pachouli. Le legnose e le cuoiate sono utilizzate soprattutto nelle profumazioni maschili.

Profumo: tutto ciò che dovresti sapere
Profumo: tutto ciò che dovresti sapere

Quando scegliamo un profumo dobbiamo saper riconoscere  le note di testa, di cuore e di fondo. Si tratta delle tre fasi di intensità del profumo che si sentono appena si spruzzata, quando si diffonde,  fino a quelle che restano e che durano di più.
Dopo aver individuato la fragranza più adatta al proprio corpo, è altrettanto importante scegliere la formula, che varia a seconda della percentuale di alcol presente rispetto alla materia prima.

L’acqua profumata è consigliabile soprattutto in estate o a chi preferisce una fragranza leggera,  l’eau de toilette è adatta di giorno, mentre l’eau de parfum è perfetta per il periodo invernale e per la sera poichè più intensa.

Fonte: momentodonna.it

di Marianna Feo