Protezione solare tutto l’anno? Come mantenere giovane la pelle!

La primavera è arrivata e anche il primo sole caldo. Come proteggere la nostra pelle?

Si sa, appena scatta l’ora legale le giornate si allungano, spuntano i primi raggi di sole a riscaldare ed illuminare il nostro incarnato ingrigito dalle basse temperature invernali  e subito ci lasciamo trasportare dalla voglia d’estate e di tintarella. Ma ciò a cui quasi mai pensiamo è che i raggi solari a cui tutti i giorni siamo esposti, specie sulla pelle del viso, sono dannosi tanto quanto quelli della nostra meritata vacanza.

COMPRA QUI PETFOUNTAIN!Occorre infatti proteggere la pelle giornalmente scegliendo una crema adatta alle nostre esigenze ed alla nostra tipologia di pelle. Ecco allora qualche accorgimento per evitare un invecchiamento precoce della pelle e salvaguardarsi da malattie importanti come il melanoma.

Filtro solare, quale scegliere?

Esistono due tipo di filtri solari, i fisici ed i chimici.
Sono entrambi efficaci ma differiscono per consistenza: i filtri fisici infatti creano una vera e propria barriera fisica grazie alle particelle di zinco e titanio e risultano così più pastose, lasciando spesso una sottile una patina bianca sulla pelle, ma sono un’ottima alternativa per chi predilige cosmetici naturali ed eco-bio.

SPF e quale numero giocarsi

6 – 10 – 15 – 30 – 50.

Non sono numeri della prossima estrazione della Ruota Nazionale, ma indicano l’SPF, ovvero il fattore di protezione solare della crema ed è la capacità del prodotto di bloccare e schermare i raggi solari.
I dermatologi sconsigliano di scendere sotto al 15 ed ovviamente vige la regola del buonsenso: pelle e capelli chiari indicano una pelle generalmente più sensibile e con meno melanina, protezione naturale contro i danni dei raggi solari, che dovrà quindi essere aiutata da lozioni con fattore di protezione maggiore.

Altro fattore da non sottovalutare è l’orario dell’esposizione che non dovrebbe mai essere tra le 12 e le 16 poiché la potenza dei raggi è molto più alta e pericolosa; in tali orari, qualora non si potesse evitare il sole, meglio prediligere un SPF più alto.
Per quanto riguarda il periodo dell’anno, invece, nei mesi in cui il sole è meno forte possiamo scendere leggermente con l’SPF anche se sarebbe ottimale durante tutto l’anno scegliere prodotti con filtro solare tra 25 e 30.

Tipologie di prodotto per ogni pelle

La tecnologia cosmetica negli ultimi anni ha immesso sul mercato tante tipologie di protezioni solari diverse per accontentare un’utenza sempre più variegata.
Per chi non ama la sensazione di una crema corposa esistono lozioni leggere come il fluido ultra leggero Anthelios XL o lo spray invisibile di La Roche Posay, mentre per chi presenta una pelle impura e con imperfezioni meglio optare per prodotti non comedogeni come la Sebiaclear di SVR, anti acne, idratante ed opacizzante o la Cleanance di Avène, con acqua termale lenitiva.


Chi combatte contro l’allergia al Nichel o ha la pelle estremamente sensibile dovrebbe prediligere prodotti specifici con protezione molto alta per non irritare la pelle come a esempio lo stick Defence Sun di Bionike o per la pelle particolarmente secca e bisognosa di idratazione Eucerin Sun Creme, adatta anche a chi soffre di dermatite atopica.

Per contrastare ulteroirmente l’invecchiamento precoce della pelle causato dai raggi solari possiamo affidarci a prodotti anti-age come Soleil Divin di Caudalie, che unisce alla protezione anche il trattamento con i polifenoli del vino contro i radicali liberi.
Per chi è sempre di fretta meglio optare per creme solari con complessi acceleratori dell’abbronzatura come la crema abbronzante protettiva viso – corpo di Collistar mentre le makeup addict possono scegliere tra due tipologie di prodotto: il makeup con filtro solare incorporato, come ad esempio lo Smooth & Protect Primer di Nars con SPF 50 o il fondotinta Diorskin Forever di Dior o i prodotti solari cosmetici come la BB Cream Ideal Soleil di Vichy.

Quando applicare la crema

Se applicate la crema giornalmente ricordatevi di applicarla sempre come step finale della vostra skincare ma prima del makeup: detergete il viso, applicate un tonico per ribilanciare il PH, una crema/siero di vostra scelta ed adatto al giorno e poi la crema solare e lasciatela assorbire qualche minuto. Tamponate l’eccesso con una velina e procedete al vostro makeup abituale.
Se invece avete intenzione di esporvi direttamente  al sole spalmate la crema mezz’ora prima dell’esposizione e possibilmente senza indumenti addosso, in modo da applicarla ovunque con maggior cura ed attenzione e lasciare assorbire il prodotto.
Nel 2018 non ci sono proprio scuse per non volersi prendere cura della propria pelle, partendo proprio dalla protezione e dalla prevenzione.