Qual è la differenza tra tisana, infuso e decotto?

Parliamo sempre di tisane, infusi e decotti, ma conosciamo veramente la differenza?

 

Se usate i rimedi erboristici, di sicuro vi sarete imbattuti in tisane, decotti, infusi e tè. Sono sinonimi? Assolutamente no, ciascuno di essi indica una formulazione ben precisa. Visto che parliamo spesso di tisane e infusi come rimedi naturali, è il caso di andare a precisare un pochino meglio cosa si intende per tisana, tè, infuso e decotto, sottolineando quali siano le differenze fra queste quattro preparazioni. Questo in modo da capire meglio perché a volte si parla di uno e a volte dell’altro.

Un infuso in tazza

Un infuso in tazza

1) tisana: la tisana è un preparato formato mescolando precise dosi di diversi tipi di erbe. Di solito è comporta da un rimedio base (è in pratica il principio attivo curante), il rimedio sinergico (migliora l’assorbimento di quello base) e il complemento (migliora in qualche modo la tisana). In generale le tisane vanno addolcite se necessario col miele e mai con lo zucchero

2) : viene preparato per infusione di piante di particolari famiglie

3) infuso: è un preparato ottenuto versando acqua bollente sul rimedio in questione. Il contenitore va poi coperto in modo da mantenere intatto il vapore e il principio attivo. In generale le erbe vanno tenute in infusione per un quarto d’ora, poi si filtrano e si beve il liquido. Vengono di solito utilizzati fiori, frutti e foglie: si usano gli infusi per estrarre i rimedi dalle parti più delicate delle piante

4) decotto: il rimedio viene messo in acqua e si fa bollire per una ventina di minuti, sempre in un pentolino coperto. Una volta finita l’ebollizione, si fa riposare. Anche questo viene filtrato prima di essere bevuto. A differenza del precedente si parte di solito da rami, bacche, corteccia o radice: si usa per estrarre i rimedi dalle parti più dure delle piante

Foto: WikimediaWikimedia

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Donna diventa grigia a 21 anni, ma oggi non si tinge più e si sente più bella

Donna diventa grigia a 21 anni, ma oggi non si tinge più e si sente più bella

E' una rifugiata, cresciuta nella miseria ma è diventata l'immagine di Chanel

E' una rifugiata, cresciuta nella miseria ma è diventata l'immagine di Chanel

Trucco effetto lifting: come allungare lo sguardo e sembrare più giovani

Trucco effetto lifting: come allungare lo sguardo e sembrare più giovani

Beauty routine quotidiana prima del matrimonio

Beauty routine quotidiana prima del matrimonio

Ecco perché di notte ti svegli sempre alla stessa ora

Ecco perché di notte ti svegli sempre alla stessa ora

Era una bella ragazza

Era una bella ragazza

Crema Nivea, modi alternativi per farne buon uso: mai lo avresti immaginato!

Crema Nivea, modi alternativi per farne buon uso: mai lo avresti immaginato!