Quello che c’è dentro la tua spugna ti farà venire la voglia di buttarla via subito

Fate sempre molta attenzione!

Home > Bellezza > Quello che c’è dentro la tua spugna ti farà venire la voglia di buttarla via subito

Ogni giorno, quando facciamo la doccia, usiamo una spugna, dove sistemiamo il sapone per lavarci e magari fare anche uno scrub alla nostra pelle. Sono sicure, anche perché sono personali, e sicuramente sono meno disgustose di una saponetta passata sul corpo. Eppure non sempre le spugne sono degli oggetti sicuri e igienici da passare sulla nostra pelle.

Innanzitutto dobbiamo capire quali sono le spugne che possono fare al caso nostro: quelle che praticano anche uno scrub sono l’ideale, così da eliminare le cellule morte e migliorare la circolazione. Il problema è che spesso le cellule morte finiscono per rimanere dentro la spugna. E questo non è un bene. Le spugne naturali sono quelle da prediligere, anche se bisogna fare molta attenzione. Le spugne rimangono spesso umide e sappiamo che l’umidità attira batteri e muffe che possono essere pericolosi per la nostra salute. Per questo dobbiamo sempre fare attenzione a come puliamo e usiamo, ma anche a come scegliamo, le nostre spugne.

Come usare e scegliere spugne sicure

Sostituiscile spesso

Una spugna non è per sempre. In brevissimo tempo diventeranno talmente sporche da far ribrezzo. Meglio cambiarle almeno una volta al mese o anche di più. Non vorrete usarla più a lungo, vero?

Conservatele bene

Non tenetele sotto la doccia quando non le usate. Mettetele in un luogo fresco e asciutto, senza umidità. Tra un uso e l’altro andrebbero lasciate asciugare bene e con cura, togliendo tutta l’acqua presente dentro.

Acquisto giusto

Preferite le spugne naturali, piuttosto che quelle realizzate con materiali sintetici. In commercio ce ne sono di tantissimi tipi!

Altri consigli

Oltre a sostituire e conservare bene le vostre spugne, è bene fare acquisti consapevoli, certi del fatto che usare le mani o un panno da lavare ogni volta in lavatrice ad alte temperature sarebbe la soluzione giusta per docce sicure.