Rughe sulla fronte come attenuarle

Ecco cosa fare ogni giorno per distendere la pelle sulla fronte e avere un aspetto sempre giovane.

Home > Bellezza > Rughe sulla fronte come attenuarle

Tutte noi, chi prima chi dopo, dovremo confrontarci allo specchio con le rughe sulla fronte.  Infatti, queste ultime si formano a seguito dei ripetuti movimenti facciali che faciamo ogni giorno.

Le rughe sulla fonte sono, dunque, rughe d’espressione, che iniziano a formarsi con l’avanzare dell’età. Scopriamo come possiamo attenuare le rughe e come prevenire.

Perchè si formano del rughe frontali

rughe-sulla-fronte

Trattandosi di rughe d’espressione, quelle sulla fronte (e anche le glabellari, ovvero quelle verticali all’attaccatura del naso) possono essere più o meno evidenti sul viso. Infatti, chi tende a stare con i muscoli facciali rilassati, durante il giorno, sarà più fortunata.

Si intende chiaramente, quanto lo stress e la vita frenetica di ogni giorno compromettano la bellezza della nostra pelle, accelerandone l’invecchiamento. E anche i raggi UV possono determinare un aggravamento dei segni d’espressione.

A causare le rughe, però, ci mette del suo anche il nostro organismo. Via via che invecchiamo, si gradualmente la produzione di acido ialuronico e di collagene, che si trovano naturalmente presenti nella pelle.

Come attenuare le rughe sulla fronte

Per attenuare o comunque prevenire le rughe sulla fronte, dobbiamo idratare il più possibile la zona, ad esempio con creme arrichite di acido ialuronico. Per aumentarne l’efficacia, massaggiare la crema sul viso in modo da permetterne il totale assorbimento.

Basta scorrere i polpastrelli dalla radice da metà fronte verso l’esterno, fino alle tempie, distendendo così la pelle. E’ consigliabile anche applicare una protezione dai raggi UV su viso, tutti i giorni.

E’ buona norma fare anche un pò di “stretching facciale” per mantenere elastica la pelle. Alterniamo l’’espressione corrucciata – da mantenere per qualche secondo a un’espressione di stupore, per alzare le sopracciglia più che possiamo – posizione sempre da mantenere per qualche secondo – e così via.