Sotto le fauci del runner

Cosa mangiare per migliorare le performance

 

La scarpa l’avete presa.
Vi è costata un botto, perché avete scoperto che esistono due tipi di runner, i supinatori e i pronatori, e le scarpe che vanno bene a uno non vanno agli altri e viceversa…
E i top tecnici, li avete presi pure quelli.

Perché è la prima volta in vita vostra che, nonostante la seconda scarsa di reggiseno, le tette che ballonzolano, anche poco-poco, sono un che di immensamente irritante. L’attrezzatura c’è ed è di quelle che farebbero impallidire il reparto “running” della Nike! Ogni mattina vi fate i vostri 6/8 gloriosi chilometri pre lavoro e vi piace talmente tanto, che la sveglia delle 6 quasi non vi dà più noia…

...ancora 5 minuti e poi vado a correre
Ancora 5 minuti e poi vado a correre

… quasi…

Insomma, vi sentite veramente sull’Olimpo di quelli che corrono per davvero veramente e la cosa vi dà più soddisfazioni degli esami all’università, perché siete entrati a far parte di quella nutrita e fashionissima classe elitaria, che non disdegna le domeniche mattina alle griglie di partenza e che ha su Whatsapp almeno un gruppo del tipo “run lovers” o “la corsetta del giovedì”

Correre appare lo sport più semplice per tutti: bastano due gambe, tanto entusiasmo e nulla più, dopo tutto…
… Forse è per questo che è la passione sportiva più in voga del momento!

Friendship and fitness in the park
Correre insieme è più bello…

Però, quando decidiamo di fare le cose “sul serio”, smettendola con la condizione di dilettanti allo sbaraglio, ci rendiamo conto che, per ottenere risultati e migliorarci, servono accorgimenti tecnici e scientifici, che poco hanno a che spartire con la corsetta manca-fiato degli inizi…
Ad esempio, lo sapevate che ci sono 5 semplicissimi alimenti, che presi nel modo e nei tempi corretti, possono dare lo sprint giusto alla vostra fame di corsa?

1- SPINACI

potere degli spinaci, vieni a me!
Potere degli spinaci, vieni a me!

Se Popeye ne faceva incetta, ci sarà un perché e no, salvare Olivia non è l’unica priorità! Gli spinaci contengono nitrati, ovvero composti capaci di migliorare le prestazioni fornendo più ossigeno e sostanze nutritive ai muscoli. L’ideale sarebbe assumerli con una regolarità puntuale, mangiandoli o bevendone il succo almeno una volta al giorno, anche miscelandoli in frullati e centrifughe!

2- UVA SULTANINA

Alimento controverso, perché famoso per le sue proprietà lassative; gli studiosi hanno confermato che il potere energetico dell’uva passa è superiore ai disturbi che potrebbero causare le fibre della stessa. Nei test effettuati dagli scienziati, i corridori che avevano ingerito l’uva hanno avuto performance migliori ed erano coloro i quali, nella lunga distanza, mostravano un recupero più rapido e un calo assai minore dell’energia.

3- YOGURT

...e se si aggiungono i frutti rossi, la pausa diventa deluxe!
E se si aggiungono i frutti rossi, la pausa diventa deluxe!

Negli anni, abbiamo assistito alla crocefissione dei latticini, additati da molti come inutili, se non addirittura dannosi per la salute. Gli sportivi tutti e gli amanti della corsa nello specifico dovrebbero invece tenerli molto in considerazione, per la salute delle ossa. Lo yogurt è un’ottima fonte di calcio e proteine per la costruzione dei muscoli. Grandi dosi di calcio sono importanti per gli esercizi che richiedono alta intensità, poiché può agire prevenendo le fratture da stress.

4- SALMONE

Le proteine per gli sportivi sono importantissime da inserire nella dieta, privilegiare quelle con maggior azione benefica è una cosa da non sottovalutare! Il salmone è ricco di acidi grassi omega-3 che non solo fanno bene alla salute, ma hanno anche dimostrato di diminuire il rischio di malattie cardiovascolari e fattori di rischio come ipertensione e diabete. Inoltre, consumandolo 3 volte a settimana può anche aiutare ad accrescere e mantenere la massa muscolare permettendoti di essere più forte durante la corsa.

5- BANANA

...l'unico frutto dell'amor...
L’unico frutto dell’amor…

Le banane sono un goloso snack, che può sopperire alla voglia di dolce, che cerchiamo di frenare quando c’è di mezzo la prova costume e in più, utile al dilettevole, possono fornirci la giusta nutrizione prima della corsa! Questo spuntino naturalmente ricco di zuccheri e carboidrati è perfetto per darti una spinta energetica e per offrire al corpo una fonte di carburante a rilascio veloce. Durante la corsa, infatti, sali ed elettroliti vengono espulsi con il sudore e reintegrare è essenziale.

POSTILLA POSTILLOSA

Allora, senza dover diventare dei maniaci del wellness e dell’healthy, vorrei ricordare a tutti che il junk food è assolutamente sconsigliato per chi vuole intraprendere la carriera dello sportivo, senza mettere al rogo Mc Donald’s e Burger King, che una volta ogni tanto sono manna dal cielo, però se mi fate fuori un hamburger e patatine fritte ogni giorno… mmmmh… mi sa che di maratone potete farne poche poche…