Tutti i metodi naturali per sgonfiare piedi e caviglie

Oltre ad essere fastidioso, questo problema crea anche un antipatico inestetismo

 

È possibile ovviare ai piedi e alle caviglie gonfi, un problema che spesso si presenta proprio in estate. Le temperature elevate, infatti, fanno in modo che i vasi sanguigni si rilassino, favorendo il ristagno dei liquidi nei tessuti che determina il gonfiore. Ecco come possiamo migliorare il fastidio.

Solleva le gambe

Il rimedio più efficace per ridurre il gonfiore di piedi e caviglie è quello di sollevare le gambe in modo da fare defluire i liquidi in eccesso. Va bene anche quando si va a letto,  posizionando un cuscino sotto le gionocchia, in modo da tenere sollevati i piedi.

tisane
Bevi tisane per sgonfiare piedi e caviglie

Bevi tisane

Le tisane alle erbe sono adatte per stimolare la circolazione sanguigna come la centella asiatica, foglie di mirtillo, finocchio,  menta, oppure un infuso con foglie di nocciolo essiccate, da bere un paio di volte al giorno.

Fai degli impacchi

Applicate sui piedi e le caviglie delle garze imbevute con un infuso di té verde, lasciato macerare per tutta la notte e quindi filtrato. E’ un toccasana per alleviare il senso di gonfiore.

Pediluvi

Fai anche dei pediluvi con acqua fresca e con leggere docce direzionando il getto direttamente sulle zone più gonfie. In questo modo  stimolerai la circolazione.

come-fare-un-pediluvio-rilassante_4cdb6ea4ce725096d3a52d19f1d26df4
Fai un pediluvio

Mangia i cibi che aiutano

Si può alleviare questo fastidioso problema anche con un’alimentazione mirata. Evita quei cibi che favoriscono la ritenzione idrica come quelli ricchi di sale, in scatola, salumi e formaggi, ma anche caffè e alcolici che disidratano l’organismo.

Mangia gli alimenti dalle proprietà diuretiche, ricchi di sali minerali come anguria, barbabietole, sedano, finocchio o depurative come mirtilli, fragole e ribes.

Fai dei massaggi

Per alleviare il senso di gonfiore e pesantezza a piedi e caviglie fatti fare massaggio drenante e linfodrenante  da operatori certificati. A casa, invece, puoi fare un massaggio con movimenti circolari partendo dalle caviglie e procedendo verso l’alto.

gambe massaggi
Fai massaggi specifici

Cammina oppure nuota

Muovere gli arti inferiori, camminando, è il primo passo per riattivare la circolazione e alleviare il senso di pesantezza alle gambe. E’ consigliatoanche il nuoto poichè la pressione dell’acqua migliora la circolazione del sangue nelle gambe.