Un errore che tutte le donne fanno le è costato parte del naso

Meglio prestare più attenzione.

Home > Bellezza > Un errore che tutte le donne fanno le è costato parte del naso

Ci sono degli errori che tutti facciamo ogni giorno che potrebbero essere letali. La storia che vi raccontiamo oggi riguarda una giovane donna che pur di avere un bell’aspetto avrebbe fatto di tutto, come sottoporsi a sedute estetiche. Jade, però, non sapeva che questa pratica apparentemente innocuo le sarebbe costata addirittura una parte di naso!

Jade Thrasher è un’infermiera di 26 anni, ammirata da tutti per la sua bellezza. Ma lei non era felice del suo aspetto fisico: la ragazza, originaria del Tennessee, negli USA, non si sentiva a suo agio con la sua pelle, pensava fosse troppo pallida e a Nashville le donne con una carnagione chiara non erano considerate poi così attraenti. Era giovane e si lasciò condizionare da tutto questo. A 13 anni, allora, iniziò ad abbronzarsi artificialmente, perché tanto tutti lo facevano. Peccato che l’abitudine sia diventata una vera e propria ossessione: faceva ogni settimana 3 sedute di 20 minuti l’una. Quando nel 2010 Jade si fidanzò con Matthew decise di aumentare le sedute, andando fino a 6 volte a settimana, per ottenere una pelle dorata. Voleva essere perfetta per il suo matrimonio. Ma qualcosa è andata storta. Dopo aver praticato questa pratica per 11 anni ha scoperto qualcosa di terribile: nel 2014 il padre ha scoperto sul suo naso una macchia che è cresciuta velocemente. Jade non le diede importanza, ma la ferita dopo un mese non si rimarginava e a volte si svegliava con il sangue sul volto, così decise di andare dal medico.

Jade soffriva di cancro alla pelle, per aver abusato dell’abbronzatura artificiale: per essersi esposta così a lungo ai raggi ultravioletti, la pelle del naso stava cominciando a cadere. La donna era disperata, il dolore era forte e aveva un buco sul suo viso. I medici del Vanderbilt University Medical, dopo diversi tentativi, hanno deciso di asportare la zona dove cresceva il naso, per tentare di arginare il tumore.

Mi sentivo orribile, come se non fossi una persona o una ragazza, ma un mostro. Ma alla fine ho pensato che forse questa terribile esperienza potesse servire ad altre ragazze. Prima di iniziare la chirurgia ricostruttiva ho scattato una foto, così che tutti possano vedere il danno che questo tipo di ossessioni possono causare“. Per ricostruire il naso, i medici hanno rimosso un pezzo di pelle dal suo petto, così il tessuto avrebbe recuperato con più velocità. Il cancro è stato rimosso con successo dalla sua pelle, ma ora Jade deve prendersi più cura di lei con una protezione solare altissima, evitando i raggi del sole.

La sua vita è cambiata radicalmente, ma questa esperienza l’ha fatta diventare più forte e matura e oggi può iniziare una nuova vita. Invitando tutti i ragazzi e le ragazze ad amarsi e accettarsi l’un l’altro così come sono senza farsi trasportare da mode e ideali di bellezza che possono mettere a rischio la propria salute.