Vajazzling: il tatuaggio di Swarovski per le parti intime

Come si applica e tutto ciò che dobbiamo sapere

 

Arriva dalla California la sensuale decorazione con glitter e cristalli Swarovski sulla zona bikini. Rappresenta un trend di bellezza stravagante  per stupire il partner con “effetti brillanti”.

Che cosa c’è da sapere

In principio fu Jennifer Love Hewitt, che ne raccontò vantaggi e modalità in diretta tv e a  seguire tante altre vip, che negli Stati Uniti hanno esibito senza troppi tabù il Monte di Venere glitterato.  Il vajazzling, ovvero la sensuale decorazione della zona bikini con cristalli Swarovski auto-adesivi è un’idea alternativa al semplice tatuaggio. Anche in Italia è un fenomeno in crescita.

Tatuaggio glitter
Tatuaggio glitter

L’applicazione di un tatuaggio di Swarovski richiede una epilazione totale dell’inguine. Il sistema migliore è lo zucchero o la resina perché garantiscono tempi più lunghi di ricrescita dei peli ed evitare rischi di irritazioni.

L’applicazione dei glitter è molto veloce, dura un minuto. E’ possibile scegliere tra disegni già composti che possono essere applicati direttamente. Sono comunque realizzati a mano in cristalli originali Swarovski e ne esistono di tante forme e dimensioni come il fiore o il disegno stilizzato. Ce ne sono anche di colorati.

Tatuaggio glitter. Fonte: jenzeny.cz
Tatuaggio glitter. Fonte: jenzeny.cz

Inoltre non da alcun fastidio sotto ai pantaloni. Si tratta di applicazioni sottili. I tatuaggi di Swarovski sono inoltre ipoallergenici e vengono applicati con una colla speciale studiata apposta per essere utilizzata sulla pelle senza creare problemi di igiene. Il tatuaggio dura 4  o 5 giorni. Si stacca con le mani in modo molto semplice. Il costo è di circa 18 euro e può essere applicato a casa oppure in un centro estetico.

Fonte: glamour.it