Vittima di bullismo

Vittima di bullismo durante tutta l'adolescenza, ha risparmiato tutta la sua vita per trasformare completamente il suo aspetto. Ecco com'è diventata dopo aver speso 50.000 dollari di interventi...Irriconoscibile!

Home > Bellezza > Vittima di bullismo

Celine Centino è una ragazza di 24 anni che, dopo essere stata vittima del bullismo durante la sua adolescenza, ha deciso di investire quasi 50.000 dollari in interventi estetici per cambiare la sua immagine; la presa in giro influiva così tanto sulla sua autostima che la sua unica ambizione era quella di avere l’aspetto fisico che aveva sempre sognato.

La giovane donna di Zurigo, in Svizzera, è stata brutalmente perseguitata durante la sua istruzione, quindi ha subito dozzine di procedure estetiche, tra cui 3 interventi di mastoplastica additiva. La Celine di adesso è toralmente irriconoscibile … È impressionante! Celine dovevano subire i peggiori scherzi ogni volta che andava a scuola, e spesso faceva finta di essere malata per non andare a lezione e non dover affrontare i “teppisti” dalla sua scuola. Ogni volta, la sua insicurezza e la mancanza di autostima peggioravano, così ha deciso di lavorare e risparmiare anno dopo anno, con il suo lavoro di parrucchiera per pagare per il corpo che lei desiderava. È così che Celine ha superato la sua adolescenza Oltre all’imponente aumento del seno, si è rifatta il naso, si è riempita le guance, le labbra e il mento. Dopo il cambiamento scioccante, Celine dice che ora si sente sicura e più felice che mai. Con oltre 40.000 follower su Instagram, riceve costantemente commenti positivi, ben lontani dalle aspre critiche che ha ricevuto da adolescente. “Ero sempre una persona felice, ma non mi sentivo bene nella mia pelle. Molte persone mi hanno giudicato perché ero “brutta” e sono diventata una persona triste “, ha detto Celine.

“Volevo essere di nuovo felice, così ho cambiato il mio aspetto e tutto quello che non mi piace di me. Viviamo in un’epoca in cui possiamo cambiare qualcosa se ci va, così ho approfittato di questa opportunità”, ha riconosciuto.

Celine ricorda la sua adolescenza come un trauma, è stata insultata ogni giorno dai suoi compagni di classe, lei dice che è stata sempre trattata come un ragazzo perché non aveva il seno. Questa è l’ultima immagine di Celine prima dei suoi numerosi interventi chirurgici.


Le hanno anche detto che era troppo grassa e altri insulti che non era in grado di tollerare. Il suo stato depressivo era tale che non gli importava di essere operata dal 2013, in 4 anni per ottenere la figura perfetta, tipica di una stella di Instagram.

Celine riferisce che era stanca di essere costantemente attaccata. “Non ho mai potuto dimostrare loro che ero una brava persona, hanno sempre visto la brutta Celine”, ha detto la giovane donna. Ma l’aggressività non era solo verbale, avevano persino abusato fisicamente di lei, e dopo essere stata picchiata era semplicemente fuggita senza dirlo a nessuno perché si sentiva molto imbarazzata.

“Ho sempre desiderato grandi tette, la mia dimensione naturale delle tette era zero, quindi ho finalmente voluto essere bella e avere una vita normale, senza essere giudicata”. Celine ha detto che durante la sua adolescenza fino ai 18 anni ha risparmiato tutto quello che poteva, senza andare a una sola festa per poi spendere tutto agli interventi.

“Se qualcuno dice qualcosa di negativo su di me, non mi interessa. Nessuno può più farmi del male “, ha confessato. Anche se molti la riempiono di commenti positivi, molti altri la criticano anche per le provocatorie pose dei selfie che pubblica su Instagram. Ma a lei non importa. “Ora mi sento molto bene con me stessa e finalmente sono felice di poter vivere la vita che ho sempre desiderato. Inoltre, mi fa sentire più forte di prima, “ha detto.

Sebbene le sue foto abbiano generato le reazioni più diverse, lei assicura che non ha bisogno di nessun uomo per sentirsi bene, ma che molti “impazziscono” con il suo aspetto.

È molto triste che Celine non abbia avuto il supporto psicologico necessario per superare il bullismo che ha sofferto.