alimenti

10 alimenti che sembrano sani ma possono rovinare la tua dieta

Ci sono 10 alimenti che sembrano sani ma non lo sono e possono rovinare la tua dieta; ecco quali sono e perché dovresti evitarli

Ci sono 10 alimenti che sembrano sani ma possono rovinare la tua dieta. Alcuni perché non lo sono davvero e altri perché la loro preparazione o forma di preparazione al consumo è stata denaturata. Ecco quali sono questi 10 alimenti che fareste meglio ad evitare.

1. Latte di origine animale

Di recente, la Harvard School of Public Health ha suggerito di sostituire o interrompere il consumo di latte vaccino così come con gli altri prodotti lattiero-caseari e preferire il consumo di latte vegetale. Perché è stato dimostrato che un elevato consumo di latte di origine animale aumenta il rischio di contrarre alcune malattie come cancro, asma, allergie, fibromialgia, ipertensione, tra gli altri.

2. Lo zucchero

Fu negli anni ’40 quando lo zucchero entrò prepotentemente nell’industria alimentare. In precedenza, l’uomo consumava zucchero dai frutti. La verità che abbiamo scoperto da poco è che lo zucchero è un veleno per il nostro corpo. Lo zucchero è responsabile di molti disturbi del nostro tempo come diabete mellito, obesità, sindrome metabolica, obesità e cancro.

3. Dolcificanti

I dolcificanti sintetici sono sostanze create artificialmente nei laboratori. Hanno la caratteristica principale di essere estremamente zuccherati. In effetti, l’aspartame ha un potere dolcificante 180 volte maggiore rispetto allo zucchero bianco raffinato. È formato dalla combinazione di due aminoacidi. Inoltre, la saccarina è circa 300-400 volte molto più dolcificante dello zucchero.

alimenti

Sembravano essere la soluzione ideale per addolcire. Tuttavia, non è così. Perché le molecole artificiali e sintetiche finiscono per essere dannose per il nostro corpo. Già per il semplice fatto di non essere molecole naturali. Non possiamo metabolizzarli. Perché sono alieni e assolutamente estranei ai nostri cicli e funzioni biologiche. Infine, assumendo i dolcificanti finiamo per causare disturbi di salute, metabolici, endocrini, etc.

4. Salse e condimenti industriali

Non fanno bene alla nostra salute perché contengono una grande quantità di acidulanti, conservanti e additivi chimici, tra le altre sostanze prodotte artificialmente e un’elevata quantità di zucchero.

cibo

5. Carni rosse

La carne ha grassi saturi e trans che sono correlati a un rischio più elevato di cancro di qualsiasi tipo. Il consumo di carni rosse stimolano la formazione di estrogeni come l’estradiolo che, ad alti livelli, è legato al cancro al seno. D’altra parte, la carne non contiene fibre e questo ci mette a rischio cancro del colon.

carne-rossa

In breve, le carni sono cariche di sostanze tossiche. Nella decomposizione, la carne produce tossine come cadaverine, leucofane, acido lattico e putresfaccine che sono dannose per il nostro corpo. Inoltre, contengono una maggiore quantità di pesticidi rispetto alle verdure.

6. Farine raffinate

Fino al diciannovesimo secolo, i componenti del grano intero tranne il guscio esterno costituivano la farina. Oggi le farine vengono raffinate e sono dannose per il nostro corpo.

7. Patatine fritte

In realtà, non si tratta solo di patatine fritte. Ma cibi fritti in generale. Dal momento che raggiungono temperature elevate che contribuiscono alla formazione di sostanze tossiche. Ad esempio, una friggitrice può superare i 300 ° C. Quindi, quando viene utilizzato per friggere burro, margarina o olio, si formano sostanze chiamate acroleine. Che sono anche potenzialmente cancerogeni.

Ricordatevelo, dunque: le patate fritte vanno bene, le patatine fritte, no!

8. Bevande analcoliche

Le bevande analcoliche, con o senza zucchero, calorie leggere o piene, sono tutte dannose per la nostra salute rendendo difficile per il nostro organismo assorbire minerali come ferro e calcio. Quindi il nostro sistema scheletrico subisce le conseguenze.

succhi-frutta

Per non parlare del fatto che sono potenzialmente cancerogeni per il loro contenuto in additivi chimici, conservanti e sostanze acidificanti. Che si accumulano in modo prolungato causando infiammazione e proliferazione delle cellule tumorali.

9. Pasticceria industriale

In linea di massima, i dolci industriali sono ricchi di zuccheri, grassi raffinati e idrogenati. Consumandoli possiamo sviluppare malattie come l’obesità, l’aterosclerosi, il diabete mellito, le patologie infiammatorie e persino il cancro.

10. Cibi in scatola

Anche se sembrano buoni, pratici e pronti all’uso, i cibi in scatola sono dannosi per la nostra salute. Hanno un alto contenuto in nitriti, nitrati, bisfenolo A e altri additivi chimici che danneggiano la nostra salute. Inoltre, durante i loro processi di produzione si possono ridurre il contenuto di vitamine. Soprattutto per quelli idrosolubili come le vitamine del gruppo B e la vitamina C. In questo caso, basare la nostra dieta su un consumo elevato di cibi in scatola o in scatola non è affatto una buona idea.

Dolore ai capelli: tutto quello che devi sapere

Dolore ai capelli: tutto quello che devi sapere

Dieta della carota, la più amata del momento: come funziona

Dieta della carota, la più amata del momento: come funziona

Cistite interstiziale: sintomi e cure della malattia di Francesca Neri

Cistite interstiziale: sintomi e cure della malattia di Francesca Neri

Tremolio nell’occhio? Non ignoratelo, potrebbe essere un campanello d’allarme

Tremolio nell’occhio? Non ignoratelo, potrebbe essere un campanello d’allarme

8 segni insospettabili di cancro al polmone che le donne devono conoscere

8 segni insospettabili di cancro al polmone che le donne devono conoscere

10 cose di cui hai assolutamente bisogno per tornare in forma dopo le vacanze

10 cose di cui hai assolutamente bisogno per tornare in forma dopo le vacanze

12 modi efficaci per ridurre la pancia gonfia

12 modi efficaci per ridurre la pancia gonfia