10 regole per prevenire le crisi epilettiche in persone con fotosensibilità

Ecco 10 preziose regole per prevenire le crisi epilettiche in persone con fotosensibilità: mai sottovalutare queste crisi

Come fare per prevenire le crisi epilettiche nelle persone che soffrono di epilessia fotosensibile? Ci sono dei casi in cui si potrebbe soffrirne e ancora non si sa di avere questa patologia. Altri casi sono già stati diagnosticati e bisogna avere la massima accortezza. Soprattutto in periodi in cui le luci intermittenti sono dappertutto.

La Lega Italiana contro l’Epilessia (LICE) mette in guardia da molte situazioni in cui si potrebbero avere delle crisi in caso di fotosensibilità. L’ultimo film di Guerre Stellari, ad esempio, come sottolineato dall’americana Epilepsy Foundation e dalla stessa Disney, che mettono in guardia le persone affette da epilessia fotosensibile, condizione neurologica che si manifesta da bambini e da adolescenti.

Le ragazze sono più colpite dei ragazzi. Il Professor Oriano Mecarelli, Presidente LICE, Dipartimento di Neuroscienze Umane presso l’Università La Sapienza (Roma), spiega: “Questa caratteristica individuale viene comunque testata abitualmente durante l’esecuzione dell’Elettroencefalogramma (EEG) e, una volta accertata, i soggetti e le famiglie vengono adeguatamente informati affinché provvedano ad alcune precauzioni. L’assunzione dei farmaci antiepilettici, fondamentali per il controllo delle crisi, unita alla conoscenza delle cause scatenanti e alla conseguente adozione di precisi accorgimenti, si rivelano di fondamentale importanza per contenere il fenomeno della fotosensibilità. Se il paziente non può in alcun modo evitare l’esposizione ad un fattore di rischio è opportuno che indossi occhiali protettivi dotati di speciali lenti colorate oppure, se non a sua disposizione, è utile che nella visione di stimoli luminosi intermittenti si copra con la mano un occhio e allontani immediatamente lo sguardo dalla fonte del disturbo”.

Ecco allora cosa fare:

  1. Illuminate l’ambiente circostante quando guardate uno schermo, per evitare la penombra. Una lampada andrebbe tenuta accesa vicino allo schermo.
  2. Se guardate la televisione o se giocate ai videogame, cercate di non sedervi troppo vicini allo schermo.
  3. Regolate le impostazioni internet per controllare le immagini in movimento.
  4. Cercate sempre di usare schermi > 100 Hz o che vantano una tecnologia più moderna. E ricordatevi di ridurre l’impostazione della luminosità dello schermo.
  5. Limitate il tempo trascorso davanti al video.
  6. Seguite uno stile di vita sano: dite addio a stress e anche agli alcolici.
  7. Cercate di evitare quando siete stanchi computer, videogiochi, televisione.
  8. Scegliete videogiochi che non siano troppo coinvolgenti dal punto di vista emotivo e videogiochi in cui non ci siano passaggi troppo bruschi tra immagini e colori.
  9. Se decidete di andare in discoteca, a un concerto o a vedere degli spettacoli pirotecnici, cercate di non fissare troppo a lungo le luci intermittenti. Distogliete spesso lo sguardo.
  10. Se siete in presenza di luci intense intermittenti all’aria aperta, indossate sempre degli occhiali da sole polarizzati.

Come funziona la dieta della camminata

Perchè ho i piedi freddi?

Disinfettare i buchi alle orecchie: come e perché farlo

Dimagrire il viso: trucchi e alimenti per farcela

La dieta mediterranea di Ancel e Margaret Keys è il bestseller che non puoi perdere

Come fare la cacca correttamente

Cosa dicono le tue labbra sulla tua salute