colazione

7 cose che succedono al corpo se salti la prima colazione

Cosa accade se salti la prima colazione? Ecco almeno 7 cose che possono succedere se decidiamo di non mangiare al mattino

Se salti la prima colazione, cosa succede al tuo corpo? Ogni giorno dovremmo consumare 5 pasti: la colazione, il pranzo, la cena e due spuntini, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio per non arrivare troppo affamati al pasto successivo. Se pensate di dimagrire saltando i pasti vi sbagliate di grosso. E se pensate di saltare proprio la colazione, allora siete davvero in pericolo.

colazione-cosa-mangiare

9 italiani su 10 mangiano la prima colazione. Ma il 17% crede che non sia un problema saltarla. La campagna Io comincio bene che promuove la prima colazione, promossa da Unione Italiana Food (già AIDEPI), la più grande associazione in Europa che raggruppa aziende produttrici di beni alimentari, insieme alla dottoressa Valeria del Balzo, biologa nutrizionista dell’Università La Sapienza di Roma, ci dice cosa succede al corpo se si salta la prima colazione.

Mancanza di energie

Dopo il digiuno notturno, le scorte di glucosio vanno a esaurirsi ed è bene ripristinarle con la colazione, che mantiene in equilibrio meccanismi endocrini, metabolici e cardiovascolari. Dobbiamo riempire il nostro serbatoio al mattino, cominciando con carboidrati, latte e frutta: pane, fette biscottate, biscotti, cereali, zuccheri a lento rilascio per avere energia tutta la mattina. E yogurt, con le sue proteine e i suoi grassi che ci fanno sentire sazi.

Poca idratazione soprattutto in estate

Dobbiamo assicurarsi molti liquidi sin dal mattino, bevendo latte fresco con o senza caffè. Il latte contiene acqua, proteine, grassi, zuccheri, sali minerali, vitamine. Va bene anche lo yogurt e un succo di frutta senza zuccheri aggiunti o un tè.

Si ingrassa

Saltando la prima colazione si ingrassa, non si dimagrisce. Perché mangiando di prima mattina aumentiamo il senso complessivo di sazietà.

colazione-calorie

Si è nervosi e intrattabili

Anche l’umore migliora: il dolce aumenta la produzione di serotonina che ci calma e allontana lo stress, dandoci una sensazione di benessere che ci accompagnerà per tutta la giornata.

Attività cognitiva rallentata

Saltare la colazione riduce la capacità di concentrazione, mentre un buon pasto migliora memoria, livello di attenzione, di ascolto e di comprensione.

A rischio la prestazione sportiva

Lo sport è a rischio se non si fa colazione, perché dobbiamo ricostruire e ottimizzare le nostre riserve glucidiche, epatiche e muscolari che ci danno energie per fare attività fisica.

A rischio il cuore

Fare colazione migliora la nostra salute, riducendo il rischio di ipertensione ed eventi cardiovascolari.

Fibromialgia: i sintomi a cui non si pensa

Micosi unghie dei piedi: come eliminare i funghi

Emozione e benessere made in Italy: quando la cura della persona incontra la solidarietà

Colon, come pulirlo e purificarlo

Trucchi Giapponesi che fanno bene al cuore

Burrocacao Fai da Te: la nostra ricetta!

Ha un terribile mal di testa, due giorni dopo la tragedia