9 sintomi di leucemia che non bisogna mai ignorare

9 sintomi di leucemia che non bisogna mai ignorare e che, troppo spesso, vengono confusi con altri disturbi. Ecco quali sono.

Home > Benessere > 9 sintomi di leucemia che non bisogna mai ignorare

Ci sono 9 sintomi di leucemia che non bisogna mai ignorare e che le persone tendono a confondere con altre patologie meno gravi. Dovete sapere che la leucemia ha sintomi che sono molto facili da confondere con quelli dell’anemia. Identificarli in tempo è importante e da la possibilità al nostro medico medico curante di prescriverci il trattamento corretto.

Già la parola cancro produce una profonda paura quando la sentiamo. Associamo la parola tumore a un insieme di cellule maligne che si diffondono nel nostro corpo e ci lasciamo prendere dal panico. Nella malattia chiamata leucemia il tumore è fluido e viene trasportato più rapidamente nel corpo. La buona notizia è che una grande percentuale di leucemie ha una cura.

9-sintomi-di-leucemia-che-non-bisogna-mai-ignorare

Cos’è la leucemia?

Secondo il sito Kidshealth.org, la leucemia è un tipo di cancro che colpisce i globuli bianchi. Quando qualcuno ha la leucemia, il midollo osseo produce un gran numero di globuli bianchi anormali. Questi leucociti si accumulano nel midollo e inondano il flusso sanguigno ma non possono adempiere adeguatamente alla funzione di proteggere il corpo dalle malattie in quanto cellule difettose. Quando la leucemia progredisce, interferisce con la produzione di altri tipi di cellule del sangue, compresi i globuli rossi e le piastrine. Ciò provoca anemia, emorragie e un aumentato rischio di infezioni.

chemioterapia-radioterapia

Le cause della leucemia sono sconosciute nella maggior parte dei casi ma è risaputo che non è una malattia ereditaria o contagiosa. Il più delle volte si verifica in bambini. Infatti è comune vedere più bambini con questo tipo di cancro rispetto agli adulti.

Perché è facile confondere la leucemia con l’anemia?

I sintomi della leucemia sono facili da confondere con altre malattie, specialmente con l’anemia, dal momento che i globuli bianchi non svolgono adeguatamente la loro funzione protettiva. L’anemia non è una malattia in sé e si verifica quando il corpo non produce abbastanza globuli rossi. L’emoglobina, oltre a dare il colore rosso al sangue, è responsabile del trasporto di ossigeno, quindi una bassa quantità di queste cellule del sangue si tradurrà in una bassa ossigenazione del corpo. Nei casi gravi le persone che soffrono di anemia a lungo possono svenire o avere un infarto.

chemio

È importante non allarmarsi ma andare subito dal medico prima se compaiano i seguenti sintomi, per determinare a cosa corrispondono:

1. Debolezza, stanchezza, pallore

2. Mancanza di appetito

3. Febbre intermittente (arriva e se ne va senza causa apparente)

4. Vertigini

5. Difficoltà a respirare

6. Dolore al petto

7. Infezioni frequenti che non vanno via

8. Mal di testa frequente

9. Visione offuscata

Tutti questi sintomi si verificano frequentemente sia in leucemia che in anemia. La diagnosi precoce è importante per prendere la malattia in tempo. Molti disturbi causano sintomi simili, quindi è necessario non allarmarsi ma andare dal medico per una diagnosi corretta.

Come viene diagnosticata la leucemia?

Oltre all’osservazione dei sintomi che il paziente presenta, la leucemia viene diagnosticata attraverso una completa analisi del sangue, che spesso identifica la presenza delle cellule anomali.

Gli anziani, i bambini e le donne che stanno pianificando di avere un bambino dovrebbero prestare maggiore attenzione ai sintomi. Se si tratta di anemia è importante rilevarla in tempo poiché in modo cronico questa condizione può influenzare altre funzioni del corpo.

Nel caso della leucemia, con un buon trattamento prescritto in tempo, si può guarire. Negli ultimi anni, la chemioterapia e altri trattamenti hanno dato buoni risultati nella maggior parte dei casi e sono riuscite a combattere le cellule leucemiche. Una visita dal medico risponderà alle tue domande.