Allergia alle arachidi, i sintomi da non ignorare

Allergia alle arachidi, ecco quali sono i sintomi che non dovremmo mai ignorare e da tenere in considerazione sempre

Home > Benessere > Allergia alle arachidi, i sintomi da non ignorare

L’allergia alle arachidi è una delle allergie più comuni e pericolose nel mondo, soprattutto negli Stati Uniti è molto diffusa. Ma è presente anche nel resto del mondo. Ed è decisamente pericolosa. Pensate che è la prima causa di morte per allergia alimentare.

La causa dell’allergia alle arachidi è presto detta: si tratta di una reazione esagerata del sistema immunitario della persona allergica verso le proteine contenute in esse.

Sintomi

I sintomi di un’allergia alle arachidi possono essere più o meno gravi: si va da orticaria a shock anafilattico vero e proprio che può condurre alla morte il paziente. Ecco i principali sintomi dell’allergia alle arachidi:

  • orticaria
  • asma
  • difficoltà respiratorie
  • edema
  • nausea
  • vomito
  • diarrea
  • dolore addominale

Dove si trovano le arachidi

Il problema dell’allergia alle arachidi non è solo il fatto che lo si trova come ingrediente in molti cibi confezionati o che l’olio di arachidi venga usato nelle fritture o anche nelle pizze. Il problema è che lo si può trovare come residuo anche in stabilimenti che lavorano prodotti in cui viene utilizzato. Molto spesso, poi, l’allergia alle arachidi si accompagna anche ad altre allergie crociate soprattutto con altre leguminose. Questo vuol dire che chi è allergico alle arachidi, potrebbe essere allergico anche a:

  • fagioli
  • piselli
  • fagiolini
  • ceci
  • lenticchie
  • fave
  • carruba
  • soia
  • tamarindo
  • gomma di guard
  • gomma arabica
  • liquirizia

E qui la cosa si complica: lecitina di soia, carrube e gomma di guar soprattutto sono utilizzati come additivi in molti cibi non sospetti. Qualche esempio? Se siete allergici a leguminose e arachidi, non potete mangiare i gelati: qui vengono usati carrube e guar a manetta. Anche molti formaggi spalmabili contengono carrube e guar.

Se è vero che in Italia mangiamo poche arachidi, è altrettanto vero che tracce di arachidi, soia, carrube e guar si trovano in tantissimi cibi confezionati. E non solo: chi è allergico deve stare molto attento anche nei ristoranti in quando derivati delle leguminose si trovano praticamente ovunque.