Ecco come allungare la vita di tua madre

Vuoi allungare la vita di tua madre? Uno studio ha dimostrato che è una cosa possibile. Ecco cosa devi fare.

Home > Benessere > Ecco come allungare la vita di tua madre

Vuoi allungare la vita di tua madre? C’è un modo e noi vogliamo svelartelo. Avere la propria madre accanto e godersela ogni giorno della nostra vita è qualcosa di meraviglioso. Non c’è niente che può essere paragonato al suo amore, al suo supporto e alla sua dedizione. Vorremmo averla per sempre affianco e, se potessimo fare qualcosa per allungare la sua vita, lo faremmo sicuramente.

Secondo gli esperti, però, c’è qualcosa che possiamo fare per far vivere più a lungo la propria madre più a lungo. Una cosa semplice che tutti noi possiamo fare: passare più tempo con lei. Secondo un’indagine dell’Università di San Francisco, le persone anziane possono prolungare la loro vita se i loro cari sono vicini a loro.

Lo studio

La ricerca è stata condotta su più di 1600 persone di età superiore a 60 anni e si è scoperto che quelle persone le cui vite erano solitarie, avevano un alto tasso di mortalità.

madre

Questo vale non solo per le madri ma per tutte le persone anziane. Quindi se vuoi prolungare la vita di una persona cara, devi solo dedicarle del tempo, compagnia e affetto. I dati parlano da soli: il 23% degli intervistati che hanno dichiarato di essere soli, è morto nei primi 6 anni dall’inizio dello studio, mentre il 14% che ha detto di essere sempre in compagnia dei figli ha vissuto più a lungo.

La chiave del deterioramento funzionale

Per i ricercatori, la solitudine era un indicatore del deterioramento funzionale e della successiva morte. Secondo altre ricerche complementari, dal Dipartimento di Medicina Interna dell’Università della California, negli anziani, la condizione generale di salute non è influenzata solo da condizioni strettamente biologiche e mediche ma anche da angoscia psicosociale.

mamma-figlia

Vale a dire, che la buona salute di un adulto dipenderà in larga misura dal suo stato d’animo, dalle sue relazioni sociali e dalla sua salute mentale. Quindi gli esperti concordano sul fatto che la solitudine è la chiave per il deterioramento inesorabile della salute.

La solitudine degli anziani

Quando parliamo di solitudine molte volte pensiamo alla terza età. La nostra società non apprezza sempre l’esperienza e l’insegnamento che i nostri nonni possono lasciarci e, molte volte, li dimentichiamo. Quindi, alcuni adulti che non possono più badare a se stessi sono confinati nelle case di cura o semplicemente passano molto tempo senza vedere i loro parenti. In questo contesto, le persone diventano tristi e ciò influenza l’anima e il corpo.

Dai agli anziani l’affetto e le attenzioni che si meritano

I nostri nonni sono le radici della nostra famiglia. Sono l’ancora e il timone del nostro albero genealogico. La profonda crisi di valori che abbiamo sofferto negli ultimi anni è la dimostrazione che molte volte non li valutiamo come si meriterebbero.

amore

I nonni meritano attenzioni, dedizione e tempo. È il nostro dovere regalare loro un po’ del nostro tempo e questo scatenerà in loro un rinnovato desiderio di vivere. La loro autostima sarà rafforzata e nostra presenza sarà un grande incentivo che farà migliorare la loro salute generale.

La vecchiaia arriva più tardi di prima

Sebbene molti anziani vivano in solitudine e non abbiano molta vita sociale, all’altro estremo ci sono i “sessalescenti”. Questo nuovo termine è un misto tra le parole sessagenario e adolescente e si riferisce a quegli adulti oltre i 60 anni che sono attivi, che hanno una grande vita sociale e che non stanno mai fermi.

È bello vedere quanti adulti vedono la transizione verso la vecchiaia in modo positivo e non tengono conto dell’età dei loro documenti. Escono, fanno gite, praticano sport, programmano passeggiate con gli amici e fanno scherzi ai loro nipoti.

Allunga la vita dei tuoi cari

Ora sai che se vuoi che tua madre viva più a lungo, devi passare più tempo con lei. E lo stesso per il resto degli anziani nella tua famiglia. Incoraggia i tuoi genitori e i tuoi nonni a trascorrere più tempo con i loro amici, vicini o conoscenti. Incoraggiali a iscriversi a un corso o a frequentare un seminario di qualche tipo, dove possono socializzare e fare nuove amicizie.

mamma-e-figlia

Le relazioni sociali saranno l’antidoto alla solitudine e alla depressione e li aiuteranno a entrare in contatto con gli altri, a vedere la loro vita in modo positivo e a sentirsi felici per ogni giorno vissuto.

Il vantaggio è reciproco

Avere accanto la propria madre, padre o i nonni è inestimabile. Possiamo imparare dalle loro esperienze, ascoltare i loro saggi consigli, imparare dalle loro virtù e ricevere supporto nei loro abbracci. Ecco altri buoni motivi:

  • Ci raccontano storie
  • Ci danno la possibilità di conoscere altre realtà
  • Ci danno supporto e ci incoraggiano
  • Sono l’ancora dell’unione della nostra famiglia
  • I nostri bambini li adorano
  • E cucinano cose deliziose!

Trascorrere più tempo con loro allungherà la loro vita, rafforzerà la loro autostima e li renderà felici. Vai ora ad abbracciare i tuoi genitori e i tuoi nonni e allunga così la loro vita!