Perché gli anziani hanno spesso l’alito cattivo?

Gli anziani soffrono spesso di alitosi. Ecco cause, sintomi e rimedi.

Home > Benessere > Perché gli anziani hanno spesso l’alito cattivo?

L’età apporta molti cambiamenti irreversibili al nostro aspetto e alla nostra salute. Alcuni di questi non sono particolarmente graditi e uno di questi è l’alitosi. Ecco quali sono le cause di questo pessimo odore e come liberartene.

Perché gli anziani hanno spesso l'alito cattivo?

CAUSE

Infezioni orali

Con l’età, la condizione dei denti si deteriora. Placca dentale e residui di cibo provocano la moltiplicazione dei batteri, portando a varie infezioni, come gengiviti e parodontiti.

Bocca asciutta

La saliva è un aiuto eccellente nella lavorazione del cibo in quanto riduce il numero di batteri e inumidisce la cavità. Tuttavia, nel tempo, le ghiandole salivari cessano di produrre una quantità sufficiente di liquido, causando la secchezza.

Dentiere

Molte persone anziane usano denti finti o protesi parziali. Tuttavia, un uso prolungato o improprio può causare l’infiammazione dei tessuti, con conseguente alitosi.

Perché gli anziani hanno spesso l'alito cattivo?

Sintomi

L’odore può essere il primo allarme che necessita il consulto di uno specialista. L’alitosi sgradevole può anche essere causata da altre malattie, ad esempio il diabete, le malattie del tratto gastrointestinale e l’insufficienza renale.

Malattie neurologiche

Le persone anziane con il morbo di Alzheimer o di Parkinson possono dimenticare la necessità di lavarsi i denti o semplicemente non sono in grado di farlo. Pertanto, richiedono aiuto per mantenere l’igiene orale.

Cosa dovresti fare?

Perché gli anziani hanno spesso l'alito cattivo?

Prima di cominciare a eliminare l’odore sgradevole, dovresti consultare un medico per scoprire il motivo.

Devi anche fare questo:

  • visita il tuo dentista e assicurati che la protesi sia a posto;
  • non dimenticare di usare prodotti utili per l’igiene orale;
  • cerca modi che aiutino la bocca a restare umida: bevi più liquidi;
  • lavarti i denti con un dentifricio contenente fluoro almeno 1-2 volte al giorno: dopo essersi svegliati e prima di andare a dormire;
  • usa il filo interdentale per pulire i luoghi difficili da raggiungere;
  • utilizza un risciacquo morbido per denti e gengive.

Infine, non dimenticare di fissare un appuntamento con il tuo dentista almeno due volte all’anno. Speriamo che il nostro consiglio ti aiuti a evitare problemi con i denti e la bocca e ad eliminare l’alito sgradevole.

E tu? Hai modi per nascondere l’alitosi? Lascia un commento!