Bere caffè bollente aumenta il rischio di tumori

Bere caffè (o tè) bollente aumenta il rischio di tumori all'esofago: ecco cosa hanno scoperto gli scienziati.

Home > Benessere > Bere caffè bollente aumenta il rischio di tumori

Bere caffè (o tè) bollente aumenta il rischio di tumori all’esofago: arriva una nuova conferma dagli scienziati. In uno studio realizzato dalla Teheran University of Medical Sciences si dimostra che le persone che preferiscono il caffè e il tè bollente si ammalano molto più spesso di tumori all’esofago.

Se amate bere il caffè o il tè bollente sappiate che rischiate di ammalarvi di tumore all’esofago. È arrivata una nuova conferma da parte degli scienziati iraniani che hanno condotto uno studio su 50.045 adulti con un’età compresa tra i 40 e i 75 anni. Come ben sapete, gli iraniani amano bere il tè bollente (a temperature superiori ai 60° C). Lo studio, pubblicato sull’International Journal of Cancer, ha evidenziato il collegamento tra bevande bollenti e tumore all’esofago.

caffe

Queste persone sono state analizzate per 13 anni, dal 2004 al 2017 da un team di scienziati guidati dal dottor Farhad Islami. In questo periodo si sono verificati 317 nuovi casi di cancro all’esofago. Gli scienziati hanno notato che il rischio di ammalarsi di tumore all’esofago era maggiore per le persone che consumavano le bevande ad una temperatura superiore ai 75° C.

esofago

Il tumore all’esofago è l’ottavo tipo di cancro più comune nel mondo. In Giappone, dove gli abitanti consumano spesso tè e sake bollenti, questo tipo di tumore è uno dei più mortali.

sake

Gli scienziati hanno specificato che tutte le bevande bollenti (cioccolata inclusa) mettono a rischio la salute del nostro esofago. Ecco le conclusioni del dottor Farhad Islami:

“I nostri risultati rafforzano sostanzialmente quanto già finora scoperto sul legame fra bevande calde e cancro all’esofago ma per quanto ne sappiamo, questo è l’unico studio prospettico su larga scala nel mondo in cui la temperatura effettiva del tè sia stata misurata dai ricercatori. Il che significa che sarebbe forse opportuno estrapolare questi risultati e adattarli a tutti i tipi di bevande, consigliandone il consumo solo dopo che si siano raffreddate sotto i 60°”.

te-bollente

Beh, che dire… credo che da domani aspetterò 3 minuti prima di bere il mio caffè o tè.