Coagulo di sangue, 6 sintomi

Il tuo corpo ti invia dei segnali prima di un coagulo di sangue: 6 campanelli d'allarme da non sottovalutare.

Il tuo corpo ti invia dei segnali prima di un coagulo di sangue: 6 campanelli d’allarme da non sottovalutare. Ti è mai capitato di tagliarti accidentalmente con un coltello da cucina? Se non ti fuoriesce il sangue è perché non riesce a coagulare e i coaguli possono formarsi nel tuo corpo e causate molti problemi se ostruiscono uno dei vasi sanguigni o impediscono il flusso di sangue.


Un coagulo di sangue può formarsi in qualsiasi vaso sanguigno nel corpo, sia nelle vene che nelle arterie. Può colpire quasi tutte le parti del corpo e causa sintomi diversi a seconda della posizione. È necessario conoscere i sintomi di un coagulo di sangue in modo da sapere quando cercare un aiuto medico urgente.

Coagulo di sangue nella gamba o nel braccio.

Se il coagulo si sviluppa in una vena profonda in una delle gambe, si parla di trombosi venosa profonda (TVP). È più probabile che si sviluppi durante periodi prolungati di immobilità, come quando si è a letto o su un volo lungo. La TVP può minacciarti la vita se il coagulo si rompe e si muove verso i polmoni o il cuore.

Alcuni sintomi della TVP sono i seguenti:

– La gamba interessata si infiamma, specialmente nella parte in cui si forma il coagulo.
– La gamba interessata diventa rossa o bluastra.
– La gamba è sensibile e calda al tatto.
– Dolore alla gamba.

La gravità dei sintomi dipende dalla dimensione del coagulo e dalla sua esatta posizione sulla gamba o sul braccio. La TVP è un’emergenza, se noti sintomi come quelli elencati, cerca aiuto medico il più rapidamente possibile.

Coaguli di sangue nell’addome.

I grumi possono svilupparsi nelle vene che drenano il sangue dal tuo intestino. Hai un rischio maggiore di sviluppare un coagulo se soffri di diverticolite, pancreatite, appendicite, se prendi i contraccettivi o se stai subendo una terapia ormonale.

Alcuni dei sintomi di un coagulo nell’addome sono:

– Nausea e vomito.
– Dolore addominale, che peggiora dopo i pasti.
– Diarrea.
– Sangue nelle feci.
– Sensazione di gonfiore

Gli stessi sintomi possono indicare un problema diverso da un coagulo di sangue e, in ogni caso, richiedono una telefonata o una visita dal medico.

Coaguli di sangue nei reni.

Un coagulo di sangue nei reni può impedire all’organo di svolgere bene il suo lavoro, può aumentare la pressione sanguigna e persino portare all’insufficienza renale.

Un coagulo nei reni può manifestarsi con i seguenti sintomi:

– Dolore ai lati dello stomaco, alle gambe, alle cosce o alla parte bassa della schiena.
– Sangue nelle urine.
– Febbre.
– Nausea e vomito.
– Alta pressione sanguigna.
– Difficoltà a respirare
– Gonfiore improvviso e grave alle gambe.

Coaguli di sangue nei polmoni.

Se un coagulo blocca il flusso di sangue ai polmoni, la malattia viene chiamata embolia polmonare (EP). Può essere fatale se non viene trattata immediatamente e di solito è il risultato di una trombosi venosa, in cui un coagulo di sangue che si forma nella gamba o nella zona pelvica, viaggia verso i polmoni e crea un’ostruzione.

L’embolia polmonare di solito si manifesta con i seguenti sintomi:

– Difficoltà improvvisa nella respirazione.
– Dolore al petto.
– Accelerazione della frequenza cardiaca.
– Pelle blu.
-Tosse con sangue.

Coaguli di sangue nel cuore.

Un coagulo di sangue intorno al cuore porta ad un infarto e può produrre i seguenti sintomi:

– Pressione o pressione nel petto.
– Dolore al petto (contrariamente a quanto si crede, questo sintomo non è sempre presente).
– Dolore che si estende al collo, alla mascella, alla spalla sinistra e / o al braccio sinistro.
– Difficoltà a respirare
– Aumenta la sudorazione.
– Sensazione di svenimento

Coagulo di sangue nel cervello.

Il coagulo di sangue nel cervello produce un ictus. Quanto prima la persona che subisce l’ictus riceve cure mediche, maggiori sono le possibilità di sopravvivenza e di mantenere la normale funzione cerebrale.

I sintomi sono:

– Paralisi su un lato del corpo.
– Debolezza generale.
– Difficoltà di vedere o parlare.
– Difficoltà a camminare o in piedi.
– Problemi per pensare chiaramente.

Si sveglia una mattina con mezzo volto paralizzato, adesso avverte mamme e casalinghe

Oggi è la Giornata mondiale del malato

Vuole che tutti siano consapevoli

Cosa succede se si mangia formaggio ammuffito

Come capire se si ha il Coronavirus

Eczema, cos'è? Cause e sintomi

Donna pensa di essere incinta, invece ha un tumore che pesa più di 6 chili