Come avere gambe toniche: prova questi esercizi con l’elastico

Si possono fare anche a casa, sono facili ed efficaci proprio per avere gambe toniche e forti.

Home > Benessere > Come avere gambe toniche: prova questi esercizi con l’elastico

Per avere gambe toniche dobbiamo praticare degli esercizi mirati, che rinforzano i muscoli e riducono il grasso in eccesso – su glutei e cosce. A seconda del nostro fisico, costituzione e metabolismo, gli esercizi per le gambe toniche danno risultati in tempi e modi diversi.

Per qualcuna di noi ci vorrà più tempo e per altre meno, ma sicuramente, l’attività fisica costante prima o poi ci regalerà dei risultati significativi. Ci vuole solo un po’ di determinazione.

Tonificare le gambe con l’elastico

Di seguito elenchiamo una serie di esercizi che possiamo svolgere anche a casa e che possono aiutarci ad avere gambe slanciate e forti. Sono i classici esercizi che si svolgono anche durante una lezione di GAG, ma da fare con l’elastico.

L’ideale sarebbe eseguire questi esercizi dalle tre alle quattro volte alla settimana. Ecco tre esercizi per avere gambe toniche. Fare di ciascuno venti ripetizioni.

Passi alternati con l’elastico alle caviglie

esercizi-interno-coscia

Come fare: mettere l’elastico intorno alle caviglie, posizionando i piedi fino alla larghezza dell’anca.

Piegare leggermente le ginocchia e, rimanendo in questo piccolo squat, muovere il piede sinistro e poi il destro verso l’esterno, avanzando.  Nello stesso momento far oscillare le braccia.  Eseguire questa camminata il più velocemente possibile.

Esercizio di resistenza

gambe-toniche-elastico

Come fare: Posizionare l’elastico intorno alle caviglie e mettersi a pancia in giù, a terra, poggiando la fronte sul dorso delle mani. Allungare le gambe e sollevarle leggermente.  Muovere le gambe verso l’esterno fino a tirare l’elastico. E’ importante tenere i muscoli degli addominali  contratti  e anche i glutei in dentro.

Esercizio per l’interno coscia

Come fare: questa volta stendiamoci su un fianco, sempre con l’elastico avvolto intorno alle caviglie. Alzare la gamba in alto –  spingendo l’elastico – e ritornare alla posizione iniziale, molto lentamente. Ripetere l’esercizio alternando le gambe.