Come eliminare il cattivo odore e i batteri “laggiù”

È inutile fare finta di niente, tanto siamo tra donne. Alcune di noi hanno dei problemi un po’ imbarazzanti e spesso, si vergognano a parlare anche con il loro ginecologo. Ma si tratta di cose fisiologiche e non c’è nulla di male ad ammetterle. Nello specifico, vogliamo parlarvi del cattivo odore laggiù, un problema che tormenta molte donne…

Prima di iniziare dobbiamo chiarire una cosa: tutti, maschi e femmine, abbiamo un odore specifico nelle zone intime. Ma, per alcune donne, quest’odore è più forte e causa spesso imbarazzo. Viene spesso descritto come “odore di pesce” ed è accompagnato da prurito e/o arrossamento, che sono tutti sintomi di un’infezione: la candidosi v@ginale. Allo stesso modo in cui i piedi o il respiro hanno un odore caratteristico, anche le nostre zone intime hanno un odore dovuto alla presenza di batteri. Tuttavia, il normale può diventare patologico… e bisogna fare attenzione. L’odore delle zone intime è spesso influenzato da alcuni fattori quali gli alimenti consumati, alcune cause ormonali, l’eccessiva crescita della popolazione batterica della zona, nonché malattie veneree. Se il cattivo odore viene accompagnato da perdite gialle o bianche, prurito, bruciore e irritazione, può indicare un’infezione e bisogna andare dal dottore che prescriverà un trattamento adeguato. Ma se non si tratta di un’infezione, allora dovete sapere che ci sono alcuni rimedi casalinghi che vi aiuteranno a migliorare la situazione laggiù. L’igiene personale è una questione molto importante per tutti. Non è un segreto che la cura delle parti intime delle donne è molto delicata. Nello stesso modo in cui i piedi, il respiro e il nostro sudore hanno un odore caratteristico, anche le zone intime hanno il loro odore dato dai batteri che fanno parte della sua flora. Durante il ciclo mestruale, i cambiamenti ormonali che avvengono nel corpo della donna causano alterazioni nella concentrazione dei lattobacilli della flora locale, causando a loro volta cambiamenti nell’odore dei fluidi.

ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Come possiamo migliorare il nostro odore laggiù?

1 Yogurt naturale

Lo yogurt è un alimento molto completo e porta tanti benefici per la nostra salute, quindi non è raro trovarlo come ingrediente nella preparazione di rimedi per curare le ferite, eliminare le macchie nere o nella preparazione di maschere per idratare la pelle secca.

Questo prodotto è ricco di lattobacilli, batteri che fanno parte anche della flora locale nelle nostre zone intime e la cui funzione è quella di proteggerci da infezioni e altri agenti nocivi, aiutando anche a bilanciare il pH ed eliminare i cattivi odori.

Dovete consumare uno yogurt naturale senza zucchero ogni giorno, non solo per combattere le infezioni nelle zone intime e il loro odore ma anche per migliorare la salute di altri organi come lo stomaco. È importante che lo yogurt sia senza zucchero, perché se viene addolcito perde le proprietà di cui abbiamo parlato sopra. Un’altra buona abitudine è aggiungere un cucchiaio di miele naturale.

In alternativa, se non siamo allergici al lattosio, possiamo immergere un pezzo di cotone nello yogurt naturale senza zucchero e applicarlo delicatamente sulle nostre zone intime, lasciandolo agire per alcuni minuti e lavarlo bene con acqua in seguito. È molto importante asciugare l’area in seguito per evitare l’umidità.

Ripetete il ​​processo due o tre volte al giorno per ottenere il risultato desiderato.

2 Aceto di mele

L’aceto di mele è un altro degli alimenti che può aiutarci a migliorare l’odore laggiù. Le sue proprietà antimicotiche e antimicrobiche ci aiutano a curare e prevenire le infezioni e a mantenere la flora locale ai suoi corretti livelli di pH, riducendo così l’odore.

Possiamo fare un lavaggio intimo con aceto di mele: sciacquare la zona intima più volte alla settimana con una soluzione di parti uguali di acqua e aceto di mele.

Lavaggio completo: versare tre tazze di aceto di mele in una vasca piena d’acqua e immergervi per almeno quindici minuti. Possiamo cogliere l’occasione per spegnere la luce, accendere alcune candele e rilassarci dopo una giornata di stress.

Bevanda all’aceto: bevi un cucchiaio di aceto diluito in due cucchiai d’acqua a giorni alterni per una settimana. Questo ci aiuterà a disintossicare il nostro organismo e prevenire la proliferazione dei batteri.

3 Bicarbonato di sodio

Una delle cause del cattivo odore laggiù è lo squilibrio nel livello di pH corporeo. Il bicarbonato di sodio può immediatamente regolare il pH delle zone intime. Pertanto, quando percepisci un cattivo odore, bevi un bicchiere d’acqua mescolato con un po ‘di bicarbonato. Inoltre, il bicarbonato può essere utilizzato mescolato con l’acqua per lavare regolarmente le parti intime.

Modi per usare il bicarbonato di sodio: Prendi 1-2 cucchiaini di bicarbonato e mescolali con un bicchiere d’acqua. Bevi questa miscela ogni giorno o aggiungi mezza tazza di bicarbonato all’acqua del lavaggio.