Come smettere di piangere

Come smettere di piangere? Ecco i consigli utili per chi purtroppo ha la lacrima facile e proprio non riesce a smettere di piangere in ogni occasione

Home > Benessere > Come smettere di piangere

Come smettere di piangere? Ci sono persone che non piangono mai. E altre che hanno decisamente la lacrima facile. Tutti vorrebbero poter trovare la perfetta via di mezzo. Perché piangere in ogni situazione non è la risposta corretta e non sempre è il modo giusto di gestire le emozioni. Mentre non piangere mai può essere decisamente pericoloso.

Piangere fa bene ed è fisiologico. Non dobbiamo preoccuparci se ci mettiamo a piangere per un evento triste, per un film strappalacrime o anche quando siamo felici. È assolutamente normale provare queste emozioni e ci sono persone che riescono a reagire senza far scendere lacrime dai loro occhi, mentre altre proprio non ce la fanno. Queste ultime, però, a volte vorrebbero evitare di piangere di fronte alle altre persone.

Il pianto è uno stimolo emotivo che invia un segnale al cervello che innesca le lacrime che escono dalle ghiandole lacrimali poste sopra gli occhi. Da bambini piangiamo per ogni motivo, perché è il nostro modo di comunicare. Da adulti le lacrime si fanno vedere più raramente e i motivi per cui piangiamo possono essere molti. Se non vogliamo farci vedere in lacrime di fronte agli altri, ci sono dei piccoli trucchi da seguire.

Lauren Bylsma, assistente professore di psichiatria e psicologia all’Università di Pittsburgh, ci consiglia di prevenire:

  • Se sappiamo che affronteremo una situazione dove potrebbero sgorgare delle lacrime, piangiamo prima. Così forse dopo riusciremo a mantenere la calma.
  • Prepariamoci sempre a dover affrontare lo scenario peggiore, così saremo pronti a reagire in modo corretto.
  • Cerchiamo di tenere a bada le emozioni e di non perdere il filo del discorso, che magari ci siamo preparati prima.
  • Se sentiamo che le lacrime stanno arrivando, spingiamo la lingua sul palato. Dovrebbe funzionare.
  • Facciamo esercizi di respirazione, calmeranno i nervi e anche le lacrime.
  • Diamoci un pizzicotto per ricordarci che non dobbiamo piangere.
  • E se abbiamo già pianto e non lo vogliamo far vedere? Usiamo il make up o degli impacchi freddi.
  • Mai e poi mai, però, annientare le emozioni. Belle o brutte che siano. Cerchiamo solo il modo giusto di esprimerle e  incanalarle.