Coronavirus, consigli pratici per la pulizia della casa, della biancheria e per lo smaltimento dei rifiuti

Coronavirus, consigli pratici e misure di sicurezza, diffuse dall'Istituto Superiore di Sanità, per l'isolamento domiciliare: pulizia casa e attività, lavaggio biancheria e smaltimento rifiuti

Sul sito ufficiale dell’Istituto Superiore di Sanità, è stato pubblicato un poster, che fornisce dei pratici ed utili consigli per tutte le persone che si trovano in isolamento nelle proprie abitazioni, sia in modo volontario, sia in modo obbligato. Questi consigli riguardano la pulizia della casa, il lavaggio della biancheria e anche lo smaltimento dei rifiuti, durante questo periodo di emergenza sanitaria coronavirus, soprattutto se si vive con una persona positiva.

Cambiare spesso l’aria:

È molto importante garantire un buon ricambio d’aria agli ambienti chiusi, casa, uffici, farmacie, banche, poste, supermercati e anche ospedali. Quindi, aprire spesso le finestre per far cambiare l’aria. Non aprirle durante le ore di punta, quelle più trafficate e non lasciarle aperte di notte.

 

Pulizia:

Controllare sempre le etichette e seguire le raccomandazioni consigliate sulle confezioni, prima di utilizzare qualunque prodotto per pulire.

Pulire gli ambienti chiusi con acqua e sapone o con alcool etilico 75% o ipoclorito di sodio 0,5%. Eseguire le pulizie con i guanti. Non mischiare prodotti di pulizia, soprattutto quelli con candeggina o ammoniaca. Arieggiare gli ambienti sia durante l’utilizzo dei prodotti disinfettanti, sia dopo.

 

Ventilazione:

Per quanto riguarda l’abitazione, pulire in modo regolare prese e griglie di ventilazione dell’aria dei condizionatori, con un panno inumidito con acqua e sapone, o con l’alcool etilico 75%. Mentre per quanto riguarda gli uffici e tutti i luoghi pubblici, tutti gli impianti di ventilazione devono rimanere accesi e devono essere controllati (umidità e  temperatura). Bisogna eliminare il ricircolo dell’aria e bisogna pulire in modo regolare i filtri.

 

Di seguito, invece, altri 21 fondamentali punti, pubblicati dall’Istituto Superiore di Sanità:

1) Se si sospetta o si ha la certezza di avere l’infezione Covid-19, si deve stare lontani dagli altri familiari il più possibile, sistemandosi in una stanza ben ventilata.

2) La persona che assiste una persona positiva, non deve essere malata e non deve avere patologie che potrebbero metterla a rischio contagio coronavirus.

3) I membri di una famiglia, che vivono con una persona positiva, devono soggiornare in altre stanze della casa e se non è possibile, devono mantenere una distanza di un metro e non dormire nel suo letto.

4) La persona che assiste una persona positiva, deve indossare una mascherina, quando si trova nella sua stessa stanza e se questa si bagna o si sporca, deve essere sostituita. Lavare bene le mani quando la si rimuove dal viso.

5) Lavare accuratamente le mani con acqua e sapone, dopo ogni contatto con una persona positiva o con l’ambiente in cui si trova. Lavare bene le mani ogni volta prima di cucinare e dopo aver cucinato, prima di mangiare, dopo aver usato il bagno e ogni volta che si sporcano per le attività svolte.

6) Se si è positivi, bisogna utilizzare asciugamani usa e getta oppure asciugamani riservati solo a se stessi.

7) Coprire sempre bocca e naso, quando si tossisce o si starnutisce. Gettare sempre fazzoletti dopo il loro utilizzo.

8) Se i fazzoletti sono di stoffa, lavarli dopo l’utilizzo con acqua e un normale sapone.

9) Evitare il contatto diretto con i fluidi corporei, secrezioni orali o respiratorie, feci e urine. Utilizzare guanti monouso.

10) Per le mamme che allattano, l’allattamento al seno è consentito. La madre positiva deve indossare una mascherina e adottare tutte le norme d’igiene sulle mani, descritte in precedenza.

11) Cercare di utilizzare secchi con l’apertura a pedale e dotati di un doppio sacchetto, posizionati all’interno della stanza del malato, per gettare guanti, fazzoletti, mascherine e altri rifiuti.

12) Chi si trova in isolamento domiciliare, non deve fare la raccolta differenziata, così da evitare l’accumulo di materiali potenzialmente pericolosi, che vanno invece eliminati nel bidone dell’indifferenziata.

13) La biancheria di una persona positiva, va messa da parte e va maneggiata indossando i guanti.

14) Non condividere con una persona positiva spazzolini da denti, sigarette, asciugamani, lenzuola, bicchieri o posate.

15) Pulire e disinfettare ogni giorno, comodini, reti e tutti i mobili che si trovano nella stanza della persona positiva. Disinfettare ogni giorno il bagno, con candeggina o un comune prodotto disinfettante.

16) Quando si cambia il letto della persona positiva, bisogna indossare la mascherina.

17). Lavare lenzuola, vestiti e asciugamani della persona positiva, in lavatrice a 60-90°, usando il normale detersivo per la lavatrice.

18) Se un altro membro della famiglia mostra i sintomi del coronavirus, come febbre, tosse, mal di gola o difficoltà a respirare, bisogna contattare subito il proprio medico di base o chiamare i numeri regionali di emergenza.

19) Evitare il trasporto pubblico, per raggiungere la struttura sanitaria. Chiamare un’ambulanza o trasportare il malato in auto con i finestrini aperti.

20) La persona malata, per recarsi alla struttura sanitaria, deve indossare la mascherina e stare lontano dalle altre persone, mantenendo il metro di distanza.

21) Qualsiasi superficie contaminata dalla persona positiva, con fluidi corporei o secrezioni respiratorie, durante il trasporto, deve essere poi pulita in modo accurato.

Come eliminare il cattivo odore e i batteri "laggiù"

Come eliminare il cattivo odore e i batteri "laggiù"

Usi il cellulare al bagno? Ecco perché non dovresti farlo

Usi il cellulare al bagno? Ecco perché non dovresti farlo

Come fare la cacca correttamente

Come fare la cacca correttamente

Ogni dente è associato a una parte del corpo. E lo è anche il dolore

Ogni dente è associato a una parte del corpo. E lo è anche il dolore

Perdere 10 kg in un mese: ecco come (+ menu di esempio)

Perdere 10 kg in un mese: ecco come (+ menu di esempio)

Micosi unghie dei piedi: come eliminare i funghi

Micosi unghie dei piedi: come eliminare i funghi

Segnali di uno squilibrio ormonale e rimedi

Segnali di uno squilibrio ormonale e rimedi