Cos’è la peste suina

Cos'è la peste suina? Ecco come si manifesta, quali sono i sintomi, i metodi di contagio e come si può curare

Home > Benessere > Cos’è la peste suina

La peste suina è una malattia virale dei suini domestici e cinghiali che può essere molto contagiosa. I sintomi della peste suina sono molto simili ai sintomi della peste suina africana, anche se il virus che lo provoca è un altro. In questo caso è un Flavivirus collegato ai virus della diarrea virale bovina e della “Border disease” degli ovini, per costituire il genere Pestivirus.

Il virus della peste suina è davvero molto resistente, anche alle basse temperature. Può resistere fino a 20 giorni nel sangue, nelle feci, nelle secrezioni oculari. E può essere individuato nelle carni affumicate, nei salumi, nei prosciutti, anche a mesi di distanza della loro produzione. Per questo il sequestro di carne di maiale cinese fa allarmare anche il nostro paese.

Come avviene il contagio? L’infezione può essere trasmessa tramite contatto diretto tra animali o anche per via indiretta, tramite secrezioni, oggetti, alimenti contaminati. L’incubazione dura dai 3 ai 14 giorni. I sintomi più comuni sono:

  • febbre, anche molto alta
  • depressione
  • stanchezza
  • debolezza
  • disidratazione
  • congiuntivite
  • vomito
  • diarrea
  • cianosi

peste suina

La malattia è diffusa in Africa, Asia, America centro meridionale, Europa: sono stati individuati picchi in Germania e anche nei Paesi Bassi. Non sono mai stati registrati casi in America Settentrionale, Australia e Giappone.

Di solito la carne contaminata o potenzialmente pericolosa viene subito incenerita, perché ritenuta pericolosa. In Europa nel 2019 i casi sono stati circa 500 con focolai in Romania, Bulgari, Ucraina, Polonia. In Cina è un’epidemia: sono stati abbattuti 200 milioni di capi nell’ultimo anno. In Italia è presente dal 1978 solo in Sardegna, dove però è stata registrata una diminuzione drastica, con un solo caso nel 2019. Il Ministero della Salute consiglia di:

  • evitare carni e salumi di suino non certificati
  • smaltire gli avanzi degli alimenti in contenitori chiusi
  • avvisare le autorità se si ritrovano carcasse di cinghiale
  • evitare il contatto tra animali di allevamento e animali selvatici o altri suini

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI