Couperose cos’è e come si cura definitivamente

Dopo tanti arrosamenti e fastidi di sei chiesta: ma questa couperose cos'è e come si cura? Bene, ecco tutte le risposte che ti servono

Home > Benessere > Couperose cos’è e come si cura definitivamente

Sei stanca di avere la pelle sempre arrossata, a prescindere dal periodo dell’anno e dai vostri tentativi disperati di far scomparire il problema? Vuoi trattare la tua couperose in maniera efficace ma non invasiva?

Hai ragione, la situazione è molto fastidiosa e oggi cercheremo di capire come fare a minimizzare i danni e a rendere la tua couperose più sopportabile, senza troppa fatica. Pronta? Cominciamo.

Couperose: che cos’è?

La couperose è  una condizione cronica della pelle causata dall’indebolimento dei vasi sanguigni, localizzati principalmente sulle guance e sul naso. In linea generale è naturale che la pelle si arrossi per via del calore, del freddo delle emozioni o durante l’attività fisica.

couperose-cos-è-come-si-cura

Questo perché i vasi sanguigni si dilatano per far fluire il sangue attraverso di essi e poi si chiudono spontaneamente dopo che è trascorso un certo periodo di tempo, consentendo alla pelle di riacquistare il suo aspetto normale.

Tuttavia, alcuni vasi sanguigni possono avere problemi di richiusura: questo è ciò che provoca la couperose e che fa rimanere il nostro viso arrossato nonostante i mille rimedi a cui si può ricorrere.

Couperose: origini e differenze con la rosacea

Spesso la couperose è ereditaria: in pratica i vasi sanguigni sono geneticamente “programmati” per perdere gradualmente la loro vitalità. Allo stesso  tempo, la couperose può insorgere dopo un’intensa scottatura solare, dopo un intervento chirurgico o dopo un intenso colpo di freddo.

couperose-cos-è-come-si-cura

Spesso la couperose viene confusa con la rosacea. La differenza è che mentre quest’ultima provoca un arrossamento permanente che coinvolge solo i piccoli vasi sanguigni e produce eruzioni cutanee, la couperose colpisce sia i vasi sanguigni grandi che quelli piccoli e provoca solo arrossamenti localizzati.

Come si cura la couperose?

Se vuoi curare definitivamente la couperose devi ricorrere alla chirurgia cosmetica e, in particolare, alla luce pulsata intensa che uniforma il tono della pelle. Le sedute di luce pulsata devono essere diverse: una sola difficilmente basta.

Durante una tipica sessione viene applicato un gel protettivo sulla pelle, dopodiché l’estremità del macchinario viene mossa su tutta la superficie trattata e diffonde la luce. Alla fine della sessione, la pelle viene pulita e coccolata con prodotti lenitivi.

I risultati sono incrementali e dato che la couperose è una condizione cronica, saranno necessarie sessioni di ritocco annuali per mantenere i risultati e rafforzare i capillari.

Rimedi naturali couperose

Considerando che la couperose è un problema vascolare, non esistono dei veri e propri rimedi naturalo, né cosmetici: al massimo esistono dei rimedi che aiutano a diminuire leggermente il rossore e/o che facilitano la microcircolazione.

couperose-cos-è-come-si-cura

Per esempio, è possibile applicare delle creme alla camomilla, che grazie alle proprietà lenitive riducono leggermente il rossore. Anche le creme e gli oli di calendula e malva possono dare lo stesso risultato.

Si tratta, comunque, di rimedi temporanei che danno risultati passeggeri: la couperose, infatti, può essere trattata in maniera definitiva solo con la chirurgia cosmetica, come abbiamo già detto.