Docce estive? Sì, ma con moderazione: ecco quante puoi farne

Docce estive? Sì, ma con moderazione: ecco quante puoi farne

Docce estive: cosa sono e quante farne al giorno per proteggere e idratare la pelle e restare in salute, senza subire il caldo.

Il caldo, le temperature che si alzano e il sudore: nemico tanto odiato da tutte le donne. Ecco che ci vengono in soccorso le docce estive, da fare quando il caldo mette a dura prova il nostro corpo costretto a sopportare afa e caldo.

Le docce estive in questo senso si contraddistinguono come brevi momenti di felicità in grado di rigenerarci e rinfrescarci da quelle temperature così eccessive che ci fanno a volte maledire anche l’estate.

Docce estive? Sì, ma con moderazione: ecco quante puoi farne

Le docce estive fanno bene?

Rispetto alle altre stagioni, tendiamo a buttarci sotto la doccia, o in vasca, molto più spesso e il perché è facilmente intuibile. Le docce estive sono in grado di rigenerare i nostri sensi e di rinfrescarci quando le vampate di calore vengono da dentro e fuori.

Tuttavia non bisogna mai esagerare con la doccia, lo avreste mai detto? Se è vero che lavarsi poco danneggia l’igiene personale, è vero anche che fare troppe docce potrebbe, inaspettatamente fare male.


Tutta colpa del microbioma umano, ovvero quell’insieme di batteri, virus e microbi che vivono nel nostro corpo e che sono necessari per il nostro benessere e per lo stato di salute. Troppe docce, corredate da bagnoschiuma e sciampi, deodoranti e profumi non fanno bene perché ci espongono di più.

Docce estive? Sì, ma con moderazione: ecco quante puoi farne

Lavarsi troppo non fa bene

I parabeni, gli agenti chimici e i profumi agiscono sulla nostra pelle in maniera aggressiva. Se è vero infatti che ci sentiamo rigenerati, freschi e anche profumati, è vero che tutti quei prodotti ci espongono alla sporcizia e alle irritazioni cutanee perché altro non fanno che eliminare il film protettivo che abbiamo sulla pelle, lo stesso che ci protegge e che mantiene il naturale equilibrio del derma.

Secondo la scienza, udite udite, bisognerebbe fare la doccia ogni 2 o 3 giorni. Cosa abbastanza impossibile per l’igiene personale, soprattutto durante l’estate. Quindi cosa fare? La risposta è semplice: occorre ponderare le tanto rigeneranti docce estive così da consentire al microbioma di restare intatto e funzionante.


Consigli pratici per le docce estive

In estate, dunque, sudando molto, abbiamo la tendenza di fare più docce del dovuto durante la giornata. Il consiglio però è quello di non superare le due docce estive al giorno e di non farle né troppo calda, né troppo fredda.

Inoltre meglio utilizzare saponi neutri ed evitare di mettere il profumo tutte le volte che si entra in doccia, così da preservare il film protettivo della nostra pelle.

Perché fare sport al mattino può aiutarti in modi che non sospettavi

Quale latte bere per dimagrire

Rimedi contro il mal di gola da aria condizionata

Colon, come pulirlo e purificarlo

Mestruazioni e invecchiamento: come cambia il ciclo età per età

Perchè ho la nausea prima del ciclo mestruale?

Che cos'è lo stress ossidativo, nemico del nostro corpo