Esenzione ticket sanitario 2019: come richiederla

Esenzione ticket sanitario 2019: ecco chi può accedere e come fare per richiedere di essere esentati dal pagamento

Home > Benessere > Esenzione ticket sanitario 2019: come richiederla

Esenzione ticket sanitario 2019: come funziona? Chi ha diritto di ricevere questa esenzione e come si fa a non pagare il ticket sanitario per prescrizioni e farmaci in base al proprio reddito e alla patologia di cui si soffre? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.

Per quello che riguarda l’esenzione del ticket sanitario 2019, dobbiamo sapere che ne ha diritto chi soddisfa determinati requisiti in base al reddito o alla malattia, escluse le prestazioni sanitarie già coperte dai LEA.

Ci sono delle categorie, infatti, che possono essere esentate dal pagare quel contributo che si deve pagare per tutte le prestazioni fuori dai livelli essenziali di assistenza, come le prestazioni specialistiche, le visite al pronto soccorso e le cure termali. Ovvero per tutti i casi in cui non sia il Sistema Sanitario Nazionale a coprire i costi, rendendo così i servizi gratuiti per i pazienti.

impegnativa-medica

Il ticket si paga dal 1982 per visite mediche specialistiche, esami di diagnostica, prestazioni in pronto soccorso che non hanno carattere di urgenza, le cure termali. Non si paga per esami che rientrano nei programmi di screening, esami necessari per la tutela della salute collettiva, prestazioni pediatriche e di medicina generale, trattamenti durante un ricovero, alimenti per categorie particolari, dispositivi per diabetici, prestazioni durante la maternità, analisi per l’infezione da HIV, donazioni di sangue, organi, tessuti, vaccinazioni obbligatorie.

impegnative

Chi può chiedere l’esenzione

Le esenzioni dipendono da reddito, malattie, anzianità e altri fattori. Non deve essere pagato per i malati cronici, che devono esibire un certificato medico, e per chi soffre di malattie rare, in caso di diagnosi precoce dei tumori, in caso di invalidità, gravidanza, reddito basso (codice E01 per chi ha meno di 6 anni e per chi ha più di 65 anni se il reddito non è superiore ai 36.151,98 euro annui; codice E02 per disoccupati e famigliari a carico o reddito del nucleo familiare inferiore a 8.263,31 euro, che arriva fino a 11.362,05 euro con un coniuge a carico; codice E03 per titolari di pensione sociale e famigliari a carico; codice E04 per titolari di pensione minima di età superiore a 60 anni e famigliari a carico).

ticket

Come richiedere l’esenzione

Bisogna presentare diversi documenti ad esempio l’autocertificazione del reddito, l’attestato di disoccupazione, i certificati che attestano la propria malattia. Bisogna poi consegnare i documenti necessari all’ASL di appartenenza.

Fonte: money.it