Fiori di bach: cosa sono e per cosa si utilizzano

Ti aiutano a combattere l'ansia e a essere più sicura di te, per questo te li presentiamo: ecco i Fiori di Bach, cosa sono e quando è bene utilizzarli

Home > Benessere > Fiori di bach: cosa sono e per cosa si utilizzano

Il potere curativo della natura era particolarmente noto ai nostri antenati, che usavano fiori e piante per stare decisamente meglio. Al giorno d’oggi niente lo rappresenta meglio dei Fiori di Bach. Cosa sono? E come si usano? Stai proprio per scoprirlo!

Partendo dal presupposto che le medicine sono molto importanti e che devi seguire qualsiasi cura il tuo medico ti consigli, oggi vogliamo parlarti di questi validi alleati contro l’ansia, la depressione e gli stati emozionali negativi. Pronta? Cominciamo.

Fiori di Bach elenco

Nati dall’intuizione del dottor Edward Bach, batteriologo e omeopata, i Fiori di Bach sono in tutto 39: ci sono 12 rimedi “guaritori”,  26 rimedi “aiutanti” e un rimedio “d’emergenza”.

Ogni rimedio è pensato per curare uno specifico stato emozionale e dare una sensazione riparatrice del tutto opposta. Per capire meglio di cosa stiamo parlando, ecco l’elenco che spiega a cosa serve ogni rimedio:

  • Agrimony: cura ansia e tensione e fa ritrovare sicurezza in sé stessi;
  • Aspen: cura paura dell’ignoto e angoscia, e dà sicurezza e senso di protezione;
  • Beech: cura l’ipercricità e dona empatia;
  • Centaury: cura la scarsa volontà e rafforza la personalità;
  • Cerato: cura l’indecisione e dona determinazione;
  • Cherry plum: cura la perdita di controllo e dona serenità;
  • Chestnut bud: cura la scarsa attenzione e aiuta nella concentrazione;
  • Chicory: combatte l’autocompatimento e aiuta a curarsi degli altri;
  • Clematis: combatte la distrazione e aiuta a essere produttivi e creativi;

fiori-di-bach-cosa-sono

  • Crab Apple: combatte il rifiuto del proprio corpo e dona un senso di autoaccettazione;
  • Elm: aiuta nei momenti di scoraggiamento donando concretezza ed equilibrio;
  • Gentian: combatte pessimismo e scetticismo dando capacità di affrontare tutti gli ostacoli;
  • Gorse: combatte la rassegnazione e dona forza d’animo;
  • Heather: combatte la solitudine e dona empatia;
  • Holly: combatte collera e gelosia e dona un senso di calma;
  • Honeysuckle: combatte la nostalgia del passato donando un senso di accettazione;
  • Hornbeam: combatte la stanchezza mentale e dona gioia ed energia;
  • Impatiens: allontana l’impazienza e dona profondità;
  • Larch: combatte la paura di sbagliare infondendo coraggio;
  • Mimulus: aiuta a superare la timidezza donando saggezza;
  • Mustard: combatte la depressione e l’abbattimento donando forza interiore;
  • Oak: riduce l’eccessivo senso del dovere e dona fiducia;
  • Olive: combatte l’abbattimento fisico e psichico donando vitalità;
  • Pine: aiuta a superare il senso di colpa e l’inadeguatezza;
  • Red Chestnut: combatte la preoccupazione per gli altri e dà sicurezza;
  • Rock Rose: dona calma e aiuta a combattere panico, terrore e paure;
  • Rock Water: combatte la rigidità donando flessibilità;
  • Scleranthus: combatte l’indecisione e dona capacità di scelta;
  • Star of Bethelem: combatte tutti i traumi e gli stati di shock;
  • Sweet Chestnut: combatte la disperazione dando serenità;
  • Vervain: aiuta a superare le tensioni e a focalizzarsi sui bisogni altrui;
  • Vine: combatte l’ambizione smodata infondendo rispetto e amore;
  • Walnut: aiuta ad adeguarsi a tutte le situazioni;
  • Water Violet: combatte il senso di superiorità donando voglia di partecipazione;
  • White Chestnut: combatte il senso di dispersione e l’incapacità di scegliere;
  • Wild Oat: combatte l’apatia e dona gioia e motivazione;
  • Willow: elimina l’amarezza e dona ottimismo.

In ultimo, il Rescue Remedy è formato da un mix di cinque dei precedenti fiori (Elm, Clematis, Beech, Mimulus e Star of Bethelem) e serve per combattere gli attacchi di panico e i momenti di forte tensione.

Fiori di Bach proprietà

I rimedi floreali di Bach sono strumenti potenti ma delicati, che possono aiutare nella risoluzione di profondi squilibri emotivi. Possono essere combinati tra loro e, fino ad adesso, non sono stati riscontrati effetti collaterali.

Non sono guaritivi: il loro fine è quello di sbloccare la forza di volontà o un sentimento positivo, innescando un cambiamento. I Fiori di Bach funzionano infatti tramite energia, usando il potere terapeutico dei fiori.

fiori-di-bach-cosa-sono

I Fiori di Bach vengono venduti in bottigliette da circa 30 ml, che contengono il 20% di brandy e l’80% di acqua nella quale i fiori sono stati lasciati a macerare. In genere si fanno cadere quattro gocce sotto lingua fino a tre volte al giorno. Il trattamento dura fino a quando se ne sente il bisogno.

Fiori di Bach benefici

In linea di massima i benefici sono legati all’effetto placebo: la scienza, infatti, ha costantemente invalidato quelli che sono i meriti dei Fiori di Bach. Tuttavia i sostenitori sottolineano le sensazioni di benessere derivate da un’assunzione continua ma coscienziosa.

fiori-di-bach-cosa-sono

I sostenitori dei Fiori di Bach sottolineano che per ottenere dei risultati occorre essere ben chiari su quali sono i sentimenti esatti sui quali si vuole agire, cosa che può essere difficile considerando che quando si tratta di analizzare sé stessi si è sempre molto poco obiettivi.