Hair style passo passo: la treccia a sirena

La fishtail braid è l'acconciatura dell'estate: una treccia originale e semplice da realizzare, scoprila con Ally!

Di trecce ne abbiamo viste davvero di tutti i tipi: la classica con tre ciocche alternate fra loro è conosciuta da tutti, ma il vero boom di quest’anno è la fishtail braid che ha fatto innamorare tutte noi.

Vista la mia passione non ho potuto esimermi dal proporti questo fantastico DIY proposto dal blog A Cup Of Joe, che prende ispirazione dalle sirene.

L’effetto è davvero intrigante e particolare ed è sicuramente adatto alle bigodine che vogliono uscire un po’ dagli schemi.

Naturalmente il tutto è facilmente realizzabile, proprio come piace a noi.
Iniziamo subito!

Inizia pettinando tutta la tua chioma e dividi ora i capelli in due sezioni uguali. Prendi ora la prima sezione e, proprio come sei abituata a fare, componi una treccia fissando poi l’estremità con un elastico, possibilmente di piccole dimensioni.

Quella che è stata fatta in questo DIY non è la classica treccia, dove la sezione esterna viene fatta passare sopra quella centrale, ma è quella olandese.

In questa variante, infatti, la ciocca più esterna viene fatta passare sotto quella centrale.

Qualunque sia la tua decisione, non preoccuparti, entrambe ti permetteranno di ottenere lo stesso risultato, solamente con due direzioni differenti.

Una volta chiuse le due trecce con mini elastici, preoccupati di allargare le diverse sezioni così da renderle più gonfie ma ricorda di non esagerare.

Ora quello che devi fare è allineare le due trecce in modo che queste comincino a presentarsi come un unico grosso sovrapporsi di ciocche. Preoccupati di avere la zona centrale ben salda e non ti preoccupare se le estremità sono irregolari, è normale e non è importante.

Per ottenere un effetto ben saldo puoi aiutarti con l’uso di forcine che, per questo caso, devono essere il più simile possibile al tuo colore di capelli.
Inserendole fra le ciocche, infatti, ti aiuteranno a fissare il tutto e a renderlo più compatto, facendo anche scomparire gli anti-estetici buchini causati dalla divisione delle due parti.
Puoi inserire quante forcine vuoi purché siano in zone strategiche.

A questo punto le due trecce dovrebbero aver composto un’unica grossa e robusta treccia.

A questo punto puoi eliminare i due elastici e utilizzarne uno solo, ma non è un passaggio obbligatorio.
Ciò che ti consiglio è invece di decorare il tutto con un fiore, che sia all’inizio o alla fine della treccia è a tua discrezione.
Il look è finito ed è davvero fantastico da vedere, che ne pensi? Se hai provato fammi sapere la tua esperienza!

Dolore ai capelli: tutto quello che devi sapere

Dolore ai capelli: tutto quello che devi sapere

Dieta della carota, la più amata del momento: come funziona

Dieta della carota, la più amata del momento: come funziona

Cistite interstiziale: sintomi e cure della malattia di Francesca Neri

Cistite interstiziale: sintomi e cure della malattia di Francesca Neri

Tremolio nell’occhio? Non ignoratelo, potrebbe essere un campanello d’allarme

Tremolio nell’occhio? Non ignoratelo, potrebbe essere un campanello d’allarme

8 segni insospettabili di cancro al polmone che le donne devono conoscere

8 segni insospettabili di cancro al polmone che le donne devono conoscere

10 cose di cui hai assolutamente bisogno per tornare in forma dopo le vacanze

10 cose di cui hai assolutamente bisogno per tornare in forma dopo le vacanze

12 modi efficaci per ridurre la pancia gonfia

12 modi efficaci per ridurre la pancia gonfia