Hula hoop: a cosa serve

Un modo alternativo per allenarsi, anche a casa, per buttare giù qualche chilo di troppo.

Home > Benessere > Hula hoop: a cosa serve

Chi non ha mai provato l’hula hoop da bambina? E vi conviene riprenderlo dalla vostra cantina (se ce l’avete ancora) perché si tratta di un ottimo attrezzo per allenare addomniali, glutei e braccia.  Ecco l’hula hoop a cosa serve: a tonificare, perdere chili e snellira soprattutto il punto vita.

I benefici  dell’hula hoop

Far girare il grande cerchio attorno alla vita è un modo per bruciare davvero tante calorie e in poco tempo.

Si tratta di un esercizio davvero semplice da eseguire e che serve a tonificare la muscolatura più importante, quella dell’addome, che serve poi a sorreggiere tutto il corpo.

Oltre a impiegare forza per far grazie il cerchio, qiest’ultimo esegue un massaggio sul corpo, che aiuta a snellire più facilmente i fianchi.  Inoltre, l’hoola hoop stimola la circolazione e il sistema linfatico.

I benefici del praticare hula hoop sono anche altri: migliora la coordinazione, potenzia la muscolatura e la flessibilità corporea, incrementa la capacità cardiovascolare e regala fluidità ed eleganza nei movimenti.

Inoltre, far girare il cerchio è un’attività divertente, che si fa anche a ritmo di musica per cui aiuta a combattere lo stress e a ritrovare un equilibrio psicofisico.

Gli esercizi per l’addome, braccia e glutei

Ecco come potete usare l’hula hoop per allenare la muscolatura. Potete far giare il cerchio sul bacino e sul punto vita, tenendo un piede davanti all’altro oppure tenendo questi ultimi uniti e be tesi.

Cominciate a un ritmo lento per poi aumentare la velocità pian piano.

Per allenare le braccia, fate roteare l’hula hoop anche sulle braccia,alternandole.

Per allenare ancora di più gli addominali e anche le gambe, mettetevi in posizione supina, con le braccia aperte e i palmi delle mani rivolti a terra.

Alzare una gamba, in modo da formare un angolo retto con il corpo, e far roteare su di essa l’hula hoop.