Il dramma di una donna che soffre di un raro disturbo e si strappa compulsivamente i capelli.

Il dramma di una donna che soffre di un raro disturbo e si strappa compulsivamente i capelli.

Home > Benessere > Il dramma di una donna che soffre di un raro disturbo e si strappa compulsivamente i capelli.

Kelly Easton aveva solo 12 anni quando iniziò una lunga battaglia, che per qualche tempo era il suo grande segreto. Tutto è iniziato in una giornata molto soleggiata quando è andata a trovare sua zia Karen, quel giorno che in teoria era come un altro, è successo qualcosa che l’ha segnata per il resto della sua vita.

Cominciò a strapparsi i capelli. I suoi capelli si sentivano sensibili al tocco, iniziò innocentemente a strofinarsi il lato destro dell’orecchio, area da cui tirò le prime ciocche di capelli e cominciò a giocare con loro. Passarono mesi prima che sua madre si rendesse conto di ciò che stava accadendo, ma era solo una questione di tempo per sua madre notare le ciocche. Cercò subito un aiuto professionale e iniziarono una lunga lista di visite mediche.

A causa della sua situazione, Kelly non si sentiva carina. Nel 1986 era il momento in cui tutto iniziava per Kelly, a quel tempo non esisteva ancora Internet, quindi non sapeva che questo piccolo segreto era comune in altre persone con determinate patologie.

I capelli di Kelly erano lunghi, folti e castani, vederli scomparire era molto triste, doveva andare a scuola senza capelli in alcune zone, era davvero imbarazzante. Nonostante avesse il sostegno di tutta la sua famiglia, inevitabilmente continuava a sentirsi sola. Ha iniziato a scrivere un libro che ha stampato solo per la sua famiglia.

Ha dovuto sopportare una provocazione incessante per molti anni, il trattamento che ha ricevuto era basato sull’anidride carbonica era molto doloroso e le faceva sanguinare la testa. Dopo diverse visite dal medico, un dermatologo le diede una diagnosi definitiva.

Soffriva di tricotillomania, chiamata anche disordine da stiramento dei capelli. È un disturbo mentale che comporta lo strappo compulsivo dei peli di diverse parti del corpo, coloro che ne soffrono difficilmente possono controllarlo. Kelly dovette accettare che, nonostante la lotta, il problema principale era lei. Non capivo come qualcuno poteva strapparsi tutti i capelli dalla testa.ù

Questo disturbo aumenta l’ansia e lo stress. Per molto tempo è stata depressa e disperata, la presa in giro è aumentata. Suo nonno le disse che non avrebbe mai trovato un ragazzo simile a questo, ma nell’aprile 1990 incontrò l’uomo che in seguito divenne suo marito e oggi è il padre dei suoi figli.

Kelly non riusciva a credere che all’età di 16 anni avrebbe incontrato l’uomo della sua vita e che l’avrebbe aiutata a percorrere questa lunga strada.

Solo quando ha iniziato a scrivere nel suo diario si è resa conto di tutto lo stress della sua vita. A poco a poco ha iniziato a vedere i progressi, anche se non ha mai saputo davvero quale fosse il trauma iniziale che ha innescato tutto.

Ora la sua più grande sfida era quella di andare avanti senza medicine ed è disposta ad aiutare le persone che soffrono dello stesso disturbo in modo che non debbano nascondersi.