Il galateo della dieta

Ebbene sì, esiste anche il galateo della dieta e noi andiamo a raccontarvi tutto quello che c'è da sapere

Home > Benessere > Il galateo della dieta

Dobbiamo seguire il galateo della dieta. Ebbene sì, esistono delle regole di buone maniere sia per chi è a dieta sia per chi ha a che fare con una persona che, per motivi estetici o di salute, ha deciso di seguire un regime più ferreo. Regole che non dobbiamo dimenticare mai per il quieto vivere.

galateo della dieta

Quando si è a dieta c’è già il problema della fame e della voglia di tutti quei cibi che non sono proprio salutari e che non potremmo mangiare. Poi ci si mettono amici, colleghi, parenti, partner figli, tutti a ricordarci che siamo a dieta. Quando noi vorremmo solo dimenticarlo e credere che quello sia l’ultimo cibo rimasto sulla terra.

Per tutti coloro che hanno sempre qualcosa da ridire sulla nostra dieta, lo sapete che esiste un vero e proprio elenco di regole di buone maniere da seguire? Toccherebbe stamparle e appenderle in ogni cucina di questo mondo. Il galateo della dieta è contenuto nel saggio narrativo “Dimagrire, porca miseria!”, di Elisa Origi, edito da Hygeia Press e disponibile in tutti i principali store online, come Amazon.

Ecco cosa dobbiamo e cosa non dobbiamo fare se qualcuno è a dieta:

galateo della dieta

  • Non minimizziamo quello che sta facendolo. Non provochiamolo, non deridiamolo, non prendiamo in giro la decisione presa.
  • Proviamo a condividere il suo menu. Scommettiamo che quel sorrisetto da “ma che problema c’è” sparirà subito?
  • Non diciamo che era ora che quella persona si mettesse a dieta non facciamo partire scommesse su quanto tempo passerà prima che abbandoni il regime alimentare. Non state aiutando quella persona.
  • Non offrite cose che non può mangiare a una persona a dieta sostenendo che non è niente, per una volta… Non si fa.
  • Tranquilli, nessuno ci obbliga a fare la dieta, ma magari non mangiamo dolci o pizza di fronte a chi lo è.
  • Non dire mai a chi è a dieta che diventerà anoressica, scheletrica, nervosa, malaticcia… Suvvia!
  • Ma chi te lo fa fare, ecco un’altra frase da non dire mai.
  • Nessuno ha mai il diritto di criticare chi si mette a dieta.
  • Fare la dieta non è facile: mai dire volere è potere. Perché non è così. Magari lo fosse!