La salute è migliore per chi va più spesso in vacanza

Cominciamo a chiedere più ferie al capo!

Home > Benessere > La salute è migliore per chi va più spesso in vacanza

Una volta si diceva che una mela al giorno toglie il medico di torno. Oltre a mangiare più frutta, però, per stare bene in salute, dovremmo prendere un’altra buona abitudine: andare in vacanza più spesso. Ebbene sì, pare proprio che andare in vacanza per un breve o lungo periodo, più volte durante l’anno e non solo in estate, può aiutarci a stare bene. E a tenere lontane le malattie virali.

Prendersi una pausa dal lavoro ogni tanto fa bene. Di solito siamo abituati a concederci il lusso delle vacanze solo una volta all’anno, solitamente ad agosto. Anche perché la maggior parte delle aziende ci concede un periodo di ferie solo in questo periodo. Eppure dovremmo concederci qualche giorno di ferie in più durante l’anno, perché fa bene non solo all’umore, staccando un po’ dalla routine lavorativa, ma anche per mantenere in salute il nostro organismo. Potremo sperare di ridurre lo stress e anche di incappare meno facilmente in malattie, come ad esempio l e infezioni virali. Quando siamo in vacanza non c’è niente da fare, stiamo meglio. E non solo la nostra mente si rilassa, ma anche il nostro organismo si ricarica di energie e di forze. Staccando da tutto e da tutti, dedicandoci a noi stessi, magari in compagnia delle persone che amiamo, possiamo prevenire diversi problemi di salute. I benefici delle vacanze. Se dormiamo male, se siamo stressati, se abbiamo la mente occupata da diversi problemi, aumenta il rischio di ammalarci, anche di malattie comuni come l’influenza, il raffreddore, la tosse… Andando in vacanza allontaniamo lo stress, ci riposiamo, finalmente, godiamo di un po’ di tempo libero di qualità. E miglioriamo la nostra salute, rendendo più regolare la pressione arteriosa, migliorando la qualità del sonno e riducendo piccoli o grandi problemi. Non serve ogni volta partire per grandi viaggi, basta ogni tanto una piccola vacanza per:

migliorare l’umore

ridurre lo stress

migliorare la circolazione del sangue

ridurre il colesterolo

ridurre l’ipertensione

allungare la vita

aumentare l’energia

allontanare la stanchezza cronica

aumentare la creatività

diminuire ansia e depressione

Dove andare in vacanza

In realtà tutto dipende dai propri interessi, dal periodo dell’anno, dalle esigenze nostre e di chi viaggia con noi. La meta delle vacanze deve essere scelta con attenzione, anche in base ai problemi di salute di cui si soffre.

Se avete la pressione alta è meglio il mare, mentre in caso di pressione bassa preferite una meta di montagna. Per chi ha la pelle chiara meglio non stare troppo sotto il sole o organizzare una vacanza in un periodo dell’anno nel quale il sole scotta troppo. Se soffrite di allergie, andate in montagna, mentre se soffrite di allergie agli insetti meglio non andare per boschi o in campagna.

Se soffrite di vene varicose, no al tropo caldo.