L’adolescente più grosso del mondo

Le diete non funzionavano e non c'era modo di fargli perdere peso. Poi finalmente trovano una drastica soluzione...ecco com'è Jacob oggi

Home > Benessere > L’adolescente più grosso del mondo

Nel mondo di oggi è più facile che mai ingrassare. La combinazione di uno stile di vita sedentario e di un ambiente stressante ed esigente, rende facile per molti l’aumento di peso. Certo, anche la genetica e le abitudini alimentari sono importanti quando si parla di grasso, ma vi sono alcuni casi davvero preoccupanti come questo di seguito.

Già quando Jacob Miller era nato era un bambino robusto, ma nessuno immaginava che sarebbe diventato famoso per le sue enormi dimensioni da record. I genitori di Giacobbe, che adoravano i loro figli incondizionatamente, non vedevano alcun problema con il peso del ragazzo. Avevano un bambino di un anno che pesava 23 chili. Jacob in realtà era nato prima del tempo, perché se fosse arrivato nel mondo alla data stimata, avrebbe pesato 5,5 chili. Ma sebbene Jacob fosse molto più grande dei suoi fratelli e degli altri bambini del vicinato, i suoi genitori non erano particolarmente preoccupati. Tutti pensavano che il grasso in eccesso sarebbe scomparso, ma con la pubertà Jacob è “cresciuto” molto di più. E l’ipotesi di quel padre era completamente sbagliata. All’età di 15 anni, Jacob era l’adolescente più grosso del mondo e senza dubbio aveva bisogno di aiuto. I suoi 350 chili non erano solo enormemente sproporzionati con i suoi 195 centimetri, ma il peso corporeo iniziò a causare enormi e seri problemi di salute. Molti dei problemi che Jacob ha sofferto, a causa del suo peso e nonostante la sua giovane età, sono stati problemi di diabete, cuore e fegato. E qual era il peggio di tutto? I metodi tradizionali per perdere peso non funzionavano con lui.

A quel tempo la famiglia capì che i difficili problemi di Jacob erano biologici. I suoi genitori preoccupati lo portarono all’ospedale pediatrico di Cincinnati per cercare l’aiuto di cui aveva bisogno.

I medici purtroppo non hanno avuto una risposta immediata da dare alla famiglia Miller, e gli è stata offerta una soluzione drastica: un intervento di bypass gastrico. Secondo il chirurgo Tom Inge, il corpo umano non è adatto a sostenere questo tipo di peso ed è stato necessario fare qualcosa.

L’operazione è stata effettuata al fine di rimuovere, nel più breve tempo e con un obiettivo di urgenza, diversi chili del corpo di Jacob. L’idea successiva dell’équipe medica era di fare uno studio su Jacob per trovare un trattamento per il suo problema. L’operazione era assolutamente terrificante, ma i genitori di Jacob sapevano che sarebbe stato fatto per il bene di loro figlio, e hanno dato ai medici il via libera per l’intervento chirurgico.

6 mesi dopo l’operazione, Jacob aveva perso molto peso e aveva perso cinque taglie !12 mesi dopo l’intervento, Jacob era cambiato molto e aveva ancora un atteggiamento positivo per raggiungere una dimensione sana. “È difficile ma non così difficile come prima dell’operazione. Prima, non potevo fare nulla. Dopo cinque minuti in piedi, dovevo sedermi subito. Ora posso camminare per mezz’ora senza fermarmi “, dice Jacob a SFG.

Jacob riuscì a curare il suo diabete e controllò la sua apnea del sonno, ma si rese conto che il viaggio non era finito. Speriamo che Jacob possa avere presto una vita felice e sana!