Lavorare più di otto ore al giorno può provocare l’ictus

Ecco cosa ci dice uno studio scientifico e cosa fare per non stare troppo tempo alla scrivania.

Home > Benessere > Lavorare più di otto ore al giorno può provocare l’ictus

Lavorare tante ore ogni giorni, in particolare più di dieci ore al giorno, può essere estenuante e molto dannoso per la salute. Tante ore trascorse alla scrivania potrebbero anche avere un impatto sulla salute del tuo cuore, stando a quanto ci dice  un nuovo studio della National Stroke Association. Ecco cosa succede quando si lavora più di otto ore al giorno. 

Che cosa accade se lavoriamo troppo tempo

Lo studio ha esaminato i dati di oltre 140 mila lavoratori a tempo pieno, che vivono in Francia, e che hanno lavorato per almeno sei mesi.

I soggetti hanno compilato un questionario sulla loro salute e sulla vita lavorativa, e quindi i ricercatori hanno esaminato tali dati per vedere se esistevano forti correlazioni tra l’orario di lavoro e la salute a lungo termine delle persone.

Nel complesso, i ricercatori hanno scoperto che oltre mille dei partecipanti allo studio avevano sofferto di ictus. Ciò che i ricercatori hanno capito riguardo alla correlazione tra lavoro e ictus è stato abbastanza sorprendente:  le persone che hanno lavorato per 10 ore al giorno per almeno 50 giorni all’anno avevano un rischio maggiore di ictus del 29% rispetto a chi non lo faceva.

Il rischio è particolarmente elevato, del 45%, per le persone (anche giovani)  che lavorano quelle stesse ore, ma per 10 anni e oltre.

Qual è la correlazione tra ore di lavoro e rischio ictus

Mal di testa fortissimo

L’ictus è quella condizione che si verifica quando il flusso di sangue al cervello viene interrotto e le cellule del cervello non ricevono abbastanza ossigeno.

Chi viene colpito da ictus, ha come sintomi la perdita di memoria e muscolare. Spesso questa malattia è corelata  a comportamenti rischiosi, come una dieta malsana, la mancanza di esercizio fisico o alti tassi di stress.

I ricercatori, tuttavia, non hanno prove concrete  sul motivo per cui le lunghe ore di lavoro possono comportare in qualche modo un maggiore rischio di ictus.

Probabilmente, lo stress causato dalle lunghe ore combinato con le abitudini malsane, può portare a rischi per la salute. Anche i lavori con tempi non regolari, come quelli su turni  – in particolare  notturni – possono portare a una diminuzione della salute per molte persone.

Che cosa fare

Se lavori per molte ore, la cosa migliore da fare è trovare del tempo da dedicare a sè stessi, organizzando il lavoro per obiettivi,  iniziando la giornata trascorrendo cinque minuti a sè,mangiando cibi sani e muovendosi.