Le cose da sapere sulla mammografia

Meglio arrivare preparate all'esame.

Home > Benessere > Le cose da sapere sulla mammografia

La mammografia è un esame molto importante per poter individuare in tempo il cancro al seno e poter sperare in una diagnosi precoce di questo tumore, che è una delle principali cause di morte nelle donne. E’ importante capire come avviene l’esame della mammografia e deve essere eseguito correttamente per poter avere un risultato efficace.

Nel campo della prevenzione e dello screening del tumore al seno la mammografia è indicato come lo strumento diagnostico più utile che ci sia. E’ consigliato da tutti i medici e tutte le donne dovrebbero sottoporsi regolarmente a questi tipi di controlli, perché è importante per individuare in tempo questa malattia.

1 Le mammografie sono utili?

La mammografia è uno strumento utile per poter ottenere una diagnosi del cancro al seno precoce. In molti casi i risultati sono efficaci ed è utile usarla, anche perché è uno degli strumenti di screening più utili nella lotta a questo tipo di tumore.

2 Le donne con mutazione genetica specifica possono aumentare il rischio di cancro al seno

Le donne con queste mutazioni subiscono una dose di radiazioni prima dei 30 anni. La mammografia espone ovviamente a una certa quantità di radiazioni, quindi meglio andarci con cautela, con tutte le precauzioni e le indicazioni del caso.

3 Non è possibile evitare i falsi negativi

Purtroppo non è possibile evitarli, per questo bisogna eseguire con cura l’esame, magari valutando il parere di due radiologi.

4. I falsi positivi sono abituali

Come tutti gli esami, anche la mammografia ha dei falsi positivi. Per questo motivo vengono eseguite più indagini, non fermandosi solo alla prima.

5 Ci sono altre opzioni per individuare il cancro al seno?

La biopsia può indicare la presenza o meno di un cancro al seno, così come la tecnica dell’autopalpazione. Anche le ecografie possono essere utili, anche se la mammografia è sicuramente lo strumento diagnostico più indicato.