L’esercizio fisico migliora la memoria

L'esercizio fisico migliora la memoria: bastano solo 10 minuti di attività per ottenere un effetto immediato.

Home > Benessere > L’esercizio fisico migliora la memoria

L’esercizio fisico migliora la memoria: bastano solo 10 minuti di attività per ottenere un effetto immediato. Il miglioramento della memoria semantica e dell’incremento dei neuroni collegati alla loro funzione di conservazione della memoria, si scaturisce anche da una moderata attività fisica.

Cosi proprio come i muscoli, la memoria va allenata esattamente come il fisico stando a sentire uno studio approfondito da alcuni scienziati dell’Università del Maryland negli Stati Uniti.

Questi allenamenti se praticati costantemente posso portare a grandi benefici per quanto riguarda l’attività cerebrale, proprio come quando alleniamo il fisico e gli effetti risultano subito immediati.

L’attività dei neuroni migliora con l’allenamento mentale.

Gli studiosi durante il corso del tempo hanno capito che il cervello è molto più flessibile di quanto si pensasse e che quindi può essere sottoposto ad esercizio per renderlo più congeniale.
L’allenamento oltre ad aumentare il numero di neuroni, incrementa la produzione di neurotrasmettitori i quali sono essenziali per migliore le capacità cognitive.
È nell’ippocampo, quella parte del cervello che produce i ricordi di un uomo, dove si nota una crescita rilevante dei neuroni.

Memoria semantica: perché ne trae benefici dall’esercizio

La memoria semantica e quella più soggetta all’invecchiamento.
Essa infatti permette di ricordare particolari come nomi, concetti…
È stato condotto uno studio dal Journal of the International Neuropsychological su un campione di uomini tra i 55 e gli 85 anni sottoposti a una “biciclettata ” stazionaria dalla durata di 30 minuti.
Gli effetti sono stati sorprendi, quali il miglioramento della memoria stessa nel ricordare “nomi famosi”.
Gli studiosi hanno quindi confermato che grazie a questo esperimento, tenendo sotto osservazione i partecipanti durante l’attività in bicicletta con risonanze magnetiche , in alcune aree del cervello si è effettivamente riscontrato uno sviluppo dell’attività neurologica.

Il cervello viene modificato.

Gli scienziati, con a capo J.Carson Smith, hanno effettivamente riscontrato che se il cervello viene sottoposto a esercizi costanti e duraturi nel tempo viene modificato, spingendo l’attività neurologica ad incrementare.
Proprio come funziona con i muscoli, i quali sottoposti ad esercizi fisico assumono miglioramenti e vantaggi.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI