Meglio camminare o correre per dimagrire?

Meglio camminare o correre per dimagrire? Ecco alcuni consigli per stare in forma.

Home > Benessere > Meglio camminare o correre per dimagrire?

Meglio camminare o correre per dimagrire? Ecco alcuni consigli per stare in forma. La corsa e la camminata sono delle attività fisiche davvero benefiche per il corpo, sono esercizi eccellenti che anche i meno esperti consigliano. Ma pare che la camminata sia migliore della corsa.

Sia la camminata che la corsa sono esercizi aerobici che possono aiutarci a perdere peso, migliorano l’umore, aumentano l’energia e regolano i livelli di ipertensione e colesterolo. Possono persino ridurre il rischio di cancro, diabete e malattie cardiache.

Camminare migliora l’aspetto fisico e la salute. Ogni passo che fai rafforza il tuo sistema cardiovascolare, tonifica i muscoli e aumenta il tuo potere di bruciare i grassi e diminuisce le possibilità di numerose malattie.

Cammina e corri

La camminata veloce è più efficace nel ridurre il rischio di malattie cardiache rispetto a quando il dispendio energetico di queste attività è bilanciato. Alcuni scienziati, hanno condotto uno studio in cui hanno confrontati i risultati di due studi eseguiti in sei anni. Hanno osservato 33.060 corridori e 15.045 camminatori tra i 18 e gli 80 anni.
I risultati hanno mostrato che, sebbene i partecipanti di entrambi i gruppi spendessero la stessa quantità di energia, i camminatori ottenevano maggiori benefici per la salute rispetto ai loro coetanei.
La corsa può ridurre il rischio di malattie cardiache del 4,5%, ma camminare può ridurre questo rischio del 9,3%. Camminare ha avuto un impatto maggiore sui seguenti fattori che aumentano il rischio di malattie cardiache:

La camminata riduce:

Il rischio di ipertensione del 7,2% e del 4,2%.

Il rischio di colesterolo alto del 7% e la corsa del 4,3%.

Sia la camminata che la corsa, hanno ridotto il rischio di diabete per la prima volta del 12%.

Il Dr. Paul Williams del Lawrence Berkley National Laboratory in California che ha condotti lo studio, ha concluso che camminare e correre con un’intensità moderata, offre sorprendenti benefici per la salute, poiché entrambi coinvolgono gli stessi gruppi muscolari.
La differenza sta nell’intensità di queste attività. I corridori e gli escursionisti dovevano spendere la stessa quantità di energia per sperimentare gli stessi benefici, il che significa che avrebbero dovuto camminare un po’ più a lungo di quanto avrebbero dovuto correre per ottenere lo stesso effetto. Camminare e correre può essere fatto ovunque, in qualsiasi momento, non costa nulla ed è considerato un’eccellente attività sociale. La corsa è abbastanza rigorosa rispetto all’esercizio a piedi, quindi, se la preferisci, devi selezionare un programma idoneo per migliorare la tua forma.

Camminare è vantaggioso per tutti

La camminata è un’attività vantaggiosa per tutti, soprattutto per le persone con problemi di salute. Le persone obese possono optare per questo esercizio per dimagrire poiché espongono i loro corpi a meno stress.

La corsa può provocare lesioni, infatti i più esperti del fitness hanno spiegato che è un esercizio di grande impatto in cui è possibile ferire le articolazioni del ginocchio, delle anche e delle caviglie. Mentre la corsa è un’attività a basso impatto e causa meno danni al corpo.

Circa 10.000 passi al giorno fanno sentire le donne 6 anni più giovani e gli uomini invece di 4 anni. È possibile eseguire questo esercizio quando vogliamo e non è per nulla stressante. Insomma, se proprio non vuoi allenarti, cerca di fare lunghe passeggiate tutti i giorni.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI