Mestruazioni abbondanti, quando diventano un problema

Come si fa a sapere quando le mestruazioni abbondanti possono essere un problema? Ecco segnali e sintomi che dovremmo cogliere

Quando arrivano le mestruazioni può sembrarci di poco o troppo sangue. Di fatto però è impossibile (o almeno poco pratico) misurare il flusso mestruale. Come si fa, allora, a capire se quelle che pensiamo siano mestruazioni abbondanti sono effettivamente problematiche?

E come facciamo a capire se in realtà non ci rendiamo conto che stiamo sanguinando pesantemente perché siamo “abituate” a perdere certe quantità di sangue? Scopriamo, dunque, come inquadrare il nostro ciclo.

Ciclo abbondante quando preoccuparsi

Sebbene aperto a grandi variazioni, il periodo “medio” si verifica ogni 28 giorni, dura circa 4 giorni e produce una perdita totale di sangue di circa 2 o 3 cucchiai. Nonostante questo, c’è chi ha cicli più lunghi e duraturi. Finché la perdita di sangue non inficia la qualità della nostra vita non c’è niente da temere.

Il punto, dunque, è proprio quello: puoi preoccuparti del tuo ciclo abbondante se interferisce con le tue naturali azioni quotidiane, se ti fa correre spesso in bagno o se hai troppi dolori e troppi disagi. Se stai bene e riesci a svolgere tutte le tue normali funzioni, non c’è nulla da temere: magari stai perdendo più sangue del solito, ma non c’è nulla di patologico.

Mestruazioni abbondanti e menorragia: segni e sintomi

Se invece ti rendi conto che qualcosa non va, potresti avere quella che è definita come menorragia, ovvero un ciclo mestruale quasi emorragico. Ecco quali sono i sintomi:

  • Il tuo ciclo dura più di sette giorni;
  • Usi più di sei tamponi/assorbenti al giorno;
  • I soliti antidolorifici non bastano più;
  • Stai perdendo così tanto sangue che diventi anemica;
  • Hai crampi intollerabili;
  • Trovi grossi coaguli di sangue mestruale.

Se la menorragia ti ha colpita solo per un mese, parlane con il tuo ginecologo ma cerca di stare serena. Se invece il tuo ciclo si presenta così da diversi mesi, sappi che ci sono molte cause che possono provocare questo sanguinamento eccessivo e che è meglio fare degli accertamenti.

Mestruazioni abbondanti: cause

Ci sono molte cause per le mestruazioni abbondanti: si va dagli squilibri ormonali ai fibromi uterini, che sono escrescenze non cancerose che possono comparire durante gli anni fertili. Stai tranquilla: tutte le cause possono essere trattate efficacemente.

I trattamenti comprendono farmaci da banco, trattamenti ormonali come pillole anticoncezionali a basso dosaggio e farmaci non ormonali. Tuttavia, molte donne non sono consapevoli del fatto che ci sono opzioni per le mestruazioni abbondanti , e alcune addirittura evitano di discuterne con il proprio medico per paura o imbarazzo.

Di fatto non c’è motivo di mettere la tua salute nel dimenticatoio o il tuo stile di vita in attesa a causa di un sanguinamento mestruale pesante. Parlane apertamente con il tuo medico, che ti fornirà le risposte di cui hai bisogno e il trattamento per gestire la situazione.

Li chiamano ‘’ciccetti’’ ma il vero nome di quelle odiose escrescenze che abbiamo sul collo, ascelle e inguine è un altro. Cosa sono e come si tolgono

Li chiamano ‘’ciccetti’’ ma il vero nome di quelle odiose escrescenze che abbiamo sul collo, ascelle e inguine è un altro. Cosa sono e come si tolgono

Chi non ha mai avuto l'imbarazzante problema delle flatulenze? Sapete che esistono degli alimenti capaci di risolverlo? Ecco quali sono

Chi non ha mai avuto l'imbarazzante problema delle flatulenze? Sapete che esistono degli alimenti capaci di risolverlo? Ecco quali sono

Pesavano complessivamente 350 chili e decidono di cominciare a frequentare una palestra

Pesavano complessivamente 350 chili e decidono di cominciare a frequentare una palestra

Pesava 309 chili, ora ne ha persi oltre 100.  "Adesso brillo come una stella”, le foto

Pesava 309 chili, ora ne ha persi oltre 100. "Adesso brillo come una stella”, le foto

Accettare le nostre cicatrici significa accettare noi stesse. Non dimenticarlo

Accettare le nostre cicatrici significa accettare noi stesse. Non dimenticarlo

Acqua del mare e della piscina: attenzione agli effetti sugli occhi

Acqua del mare e della piscina: attenzione agli effetti sugli occhi

Cosa posso mangiare quando fa caldo

Cosa posso mangiare quando fa caldo