Occhio secco: da cosa dipende e cosa fare

Si tratta di una problematica che può dare molto fastidio e va curata il prima possibile.

Home > Benessere > Occhio secco: da cosa dipende e cosa fare

L’occhio secco è un disturbo che può provocare vari problemi alle persone che ne soffrono. Si tratta di un  problema  frequente, che colpisce soprattutto le donne in età matura.

Occhio secco: che cos’è esattamente

Congiuntivite: sintomi, cause e rimedi dell'occhio rosa

L’occhio secco si ha quando le ghiandole lacrimali non funzionano a dovere, dunque  non producono più come dovrebbero le lacrime.

Le conseguenze di questa sorta di blocco sono bruciore agli occhi, difficoltà ad aprire le palpebre al risveglio.

La persona può soffrire anche di disturbi visivi  e avere la continua sensazione di corpo estraneo nell’occhio.

Quali sono i rischi

Questo disturbo agli occhi può determinare dei danni alla superficie oculare, perché le orbide non si lubrificano a sufficienza e non c’è nutrimento.

Inoltre, le lacrime sono importanti per determinare il drenaggio di eventuali sostanze estranee e svolgono una  difesa nei confronti delle infezioni.

Le cause

Congiuntivite: sintomi, cause e rimedi dell'occhio rosa

L’occhio secco è causato da fattori esterni, come il riscaldamento nelle stanze in inverno, che secca l’aria, il vento e in generale il clima asciutto.

Tra gli fattori di rischio rientra anche il fumo e la prolungata esposizione a video (pc, smartphone) e le lenti a contatto.

Come risolvere il problema

La prima cosa da fare è la prevenzione, per cui evitare di stare troppo tempo davanti a computer e smartphone o utilizzare sempre occhiali da sole protettivianche in inverno.

I trattamenti tradizionali sono prescritti chiaramente dal medico oculista.  Esistono gel oftalmici e colliri lubrificanti da instillarsi più volte al giorno, oppure si possono fare degli impacchi caldi sulle palpebre, lil massaggio come  soluzioni palliative che possono dare tuttavia un po’ di sollievo.

occhio

Se si sospetta di avere l’occhio secco, la cosa da fare è rivolgersi al medico per individurare la cura e accertare che il vostro problema legato alla secchezza oculare dipenda effettivamente da un’alterazione nella produzione delle ghiandole lacrimali.