Perché non riesco a fare pipi: cos’è la ritenzione urinaria

Ecco i motivi per cui possiamo avere delle difficoltà quando ci rechiamo in bagno.

Home > Benessere > Perché non riesco a fare pipi: cos’è la ritenzione urinaria

Se vi siete chieste perché non riesco a fare pipì, significa che state soffrendo di ritenzione urinaria, una condizione che non deve essere sempre motivo di preoccupazione e che si può risolvere.

Cosa succede se non si riesce a urinare

La ritenzione urinaria è l’incapacità di svuotare completamente o parzialmente la vescica. Può succedere di non essere in grado di iniziare la minzione oppure di non riuscire a svuotare completamente la vescica

L’urina, che è prodotta  dai reni, viene trasportata attraverso gli ureteri alla vescica. Quest’utlima, dunque, si riempie allargandosi gradualmente.

La vescica si muove grazie al muscolo detrusore, che rappresenta la parete della vescica e allo sfintere vescicale che posto  all’imbocco dell’uretra.

Per urinare entra in gioco un meccanismo favvero complesso che coinvolge la  vescica –  che si deve contrarre efficacemente – lo sfintere, che rilascia l’urina, e impulsi nervosi che servono a coordinare gli organi.

Le cause della ritenzione urinaria

Per funzionare, l’uretra non deve essere ostruita, ma talvolta l’organo non funziona corettamente  per diverse cause.

Le cause generali della ritenzione urinaria sono di tipo ostruttive e non ostruttive.

Nel primo caso il problema è meccanico, per cui ad esempio, dei calcoli renali, impediscono all’urina di  fluire liberamente nelle vie urinarie.

Le cause non ostruttive comprendono problemi strutturali, una muscolatura vescicale debole e problemi a livello neurologico, per ui i segnali tra il cervello e la vescica non sono sincronizzati.

Tra le cause più comuni di ritenzione urinaria non ostruttiva sono ad esempio il parto naturale oppure una lesione a livello pelvico.

I sintomi

Quando si soffre di ritenzione urinaria i sintomi possono essere:

  • Difficoltà ad iniziare la minzione
    Difficoltà a svuotare completamente la vescica

Ma esistono anche altri segnali, come la perdita di urina o l’ incapacità di sentire la vescica piena.

Se avete il sospetto di soffrire di ritenzione urinaria, il consiglio è rivolgervi al vostro medico per una diagnosi specifica.

 

 

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI