Placenta per rimetterti in forze!

Mangiare la propria placenta dopo la nascita: l'idea lascia perplessa più di una persona, eppure in molte iniziano a farlo

C’è chi mangia le unghie, chi le pellicine delle dita e persino le caccole del naso, ma riuscire a mangiare la placenta non pensavo davvero fosse possibile… Eppure qualche giorno fa leggo di January Jones, star televisiva di Mad Man, che dopo la nascita del figlio Xander Dane a settembre, ha iniziato a mangiare la sua placenta per riuscire ad affrontare il ruolo di mamma e contemporaneamente quello di attrice.

La Jones ha dichiarato che oltre ad avere un’alimentazione equilibrata, tutti i giorni assume un’integratore contenente placenta essiccata e trasformata in vitamine: delle vere e proprie capsule di pura energia.
La cosa sembra al quanto bizzarra e devo dire la verità anche disgustosa, ma le proprietà nutritive e nutrienti della placenta non si possono negare, pare aiuti a combattere anche la depressione e il calo di energie dopo il parto e assunta sottoforma di integratore, forse, non ci fai neppure caso.

In Inghilterra hanno iniziato anche a pubblicare ricette per cucinare la placenta: con qualche piccolo suggerimento puoi preparare lasagne, spaghetti e persino dei cocktails. Puoi trovare tutto su questo sito mothers35plus.
Lo stomaco inizia a girare al pensiero di immaginarmi ai fornelli mentre cucino la placenta del mio futuro bebè, ma vorrei davvero capire tu cosa ne pensi… avresti davvero la forza di mangiare la tua placenta?

8 cibi che causano il cancro

I danni della sigaretta riguardano anche la salute mentale

Usi il cellulare al bagno? Ecco perché non dovresti farlo

Come vivere 10 anni in più

Hunza: una popolazione che vive 120-130 anni e non conosce malattie degenerative.

Ogni dente è associato a una parte del corpo. E lo è anche il dolore

Combattere velocemente la cellulite con lo yoga