Prevenire l’infarto lavandosi i denti

Prevenire l'infarto lavandosi i denti è possibile? Ecco cosa è stato scoperto da un recente studio scientifico

Home > Benessere > Prevenire l’infarto lavandosi i denti

Prevenire l’infarto semplicemente lavandosi i denti. A patto di farlo in modo corretto e di seguire una serie di indicazioni per una corretta igiene orale che aiuterebbe anche a scongiurare il rischio di problemi al cuore. Ecco cosa è emerso da un recente studio.

L’igiene orale non è importante solo per la salute di denti e bocca, ma lo sarebbe anche per altri parti del corpo. Come afferma uno studio che arriva dalla Corea del Sud. I ricercatori dell’università Ewha Womans di Seul hanno pubblicato sulla rivista europea di cardiologia preventiva della Società europea di cardiologia (Esc) uno studio che svela che lavarsi i denti tre volte al giorno può ridurre il rischio di fibrillazione del 10%, mentre il rischio di insufficienza cardiaca è diminuito del 12%.

La ricerca è durata diversi anni, coinvolgendo 161mila persone con età compresa tra i 40 e i 79 anni. I volontari non hanno mai sofferto di fibrillazione o insufficienza cardiaca. Durante un periodo di 10 anni e mezzo, i ricercatori hanno raccolto dati fondamentali sugli stili di vita dei partecipanti e sulle loro abitudini per quello che riguarda l’igiene orale.

Analizzando i dati è emerso che lavarsi bene i denti passando correttamente lo spazzolino non dà modo ai batteri presenti in bocca di passare nel sangue. Batteri che potrebbero provocare infiammazioni e danni al cuore. Come ad esempio l’infarto.

Come lavare i denti in modo correttoTae-Jin Song, autore della ricerca, sottolinea però che lo studio è limitato a un solo paese e bisognerebbe ampliare i dati utilizzati. Inoltre è uno studio di tipo osservazionale che non prova la causalità. Però il gruppo era abbastanza numeroso e studiato nel lungo periodo, offrendo dati che potrebbero essere un ottimo punto di partenza per ricerche future.